Festival dell'ospitalità - Nicotera (Vv) 28/30 settembre

Torna il “Festival dell’Ospitalità” per cui il Turismo fatto di Tradizioni ed Ospitalità, che affonda le sue radici profonde nella Calabria più antica, diventa un mode

See more details
TTF Travel & Tourism 6/8 luglio Kokalta India

TTF Travel & Tourism Fair a Kolkata è la principale fiera indiana per l'industria dei viaggi e del turismo. Fornisce un'opportunità annuale per le organizzazioni dall'Ind

See more details
HanaTour Travel Show 7/10 giugno Seoul

Una delle fiere più importanti dell'Oriente, a Seoul centro culturale e affaristico della Corea del Sud, dove i grattacieli torreggiano sui templi buddisti. L'afflusso di

See more details
Italian Cities dal 18 al 20 maggio - Bologna

Palazzo Isolani a Bologna Solo per operatori La Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia è la più importante fiera internazionale italiana B2B, dedicata

See more details
VisitScotland Expo - Glasgow 11/12 aprile

VisitScotland Expo è la borsa del turismo scozzese, il punto di ritrovo dei promotori del turismo del paese. Tour operator, agenzie di noleggio auto, organizzatori di viaggi d

See more details
Travelexpo 6/8 aprile 2018

Travelexpo è la Borsa Globale dei Turismi che da vent’anni si svolge a Palermo. È un evento B2B e un’importante vetrina per gli operatori del settore, pubblici e pri

See more details
ITB Berlino 7-11/03 2018

Uno dei più importanti appuntamenti di Travel Show per professionisti internazionali del settore turistico. Esperti e buyers di catene alberghiere, tourism organizations, tour

See more details
BIT 2018 - dall'11 al 13/02 - Milano

Dall’11 al 13 febbraio 2018 torna a Milano BIT – la Borsa Internazionale del Turismo, storica manifestazione organizzata da Fiera Milano che dal 1980 porta nel capoluogo lo

See more details
LUXURY TRAVEL MARKET INTERNATIONAL - Cannes 4/7 dicembre

The Luxury Travel Market International (ILTM) è l'evento principale per il settore business-to-business per i viaggi di lusso. ILTM fornisce una piattaforma globale nel settor

See more details
HUB TURISMO – TERME & BENESSERE 20-22 settembre Milano

Si parla di longevità e prevenzione una nuova “mission” per Terme e SpaCentro Congressi – Palazzo delle Stelline Un evento dedicato al mondo del Turismo del Benessere ide

See more details

La rivista

Agorà Turismo Editor's pick
Jamaica

Jamaica "Christmas Breeze"... A Natale in Jamaica, il sole c

Benvenuti in Val Senales: neve e divertimento 365 giorni all’anno

Benvenuti in Val Senales: neve e divertimento... di Giovanna Fidone Nel cuore

Con il Postale dei fiordi oltre il Circolo Polare

Con il Postale dei fiordi oltre il Circolo Po... Una nave leggendaria e una r

 Tahiti: un paradiso terrestre nel cuore dell’Oceano Pacifico

Tahiti: un paradiso terrestre nel cuore dell... di Laura Landi - ph. © GIE

Ras Al Khaimah: raffinato gioiello del Golfo Persico

Ras Al Khaimah: raffinato gioiello del Golfo ... Ph: Ras Al Khaimah Tourism D

Benessere e Storia a QC Terme Milano

Benessere e Storia a QC Terme Milano... Durante le opere di realizza

Tra i ghiacci della Lapponia inseguendo l'aurora boreale - di B.L.

Tra i ghiacci della Lapponia inseguendo l'aur... Ph credits: visitfinland 

 Lungo la costa norgevese: Sandefjord di Laura Landi

Lungo la costa norgevese: Sandefjord di Laur... Sandefjord è una piccola e

Livigno, paradiso del freeride e non solo di Laura Landi

Livigno, paradiso del freeride e non solo di ... Credits: ph Apt LivignoLivig

Italia: grand tour tra le terre del tartufo. di B.L.

Italia: grand tour tra le terre del tartufo. ... Ph. credits: Arnold Gatilao

Agorà Turismo Insight

  Cosa fanno insieme un'orchestra della tradizione musicale ladina – la Musega de Poza – e un grande musicista jazz come Paolo Fresu? La risposta è semplice ma per nulla scontata: tentano di dare forma alla musica della montagna attingendo non solo al patrimonio del folklore musicale ma anche ai suoni e ai rumori per interagirvi in modo nuovo, per percorrere nuove strade. Il tutto con la collaborazione di uno strumentista e compositore, Marco Somadossi, docente della cattedra di Composizione e Strumentazione per Orchestra di Fiati del Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine. Il concerto si svolge a circa 20 minuti dal Rifugio in direzione Passo delle Cigolade.     Informazioni APT Val di Fassa, Tel.: +39 0462 609500, info@fassa.com   Paolo Fresu | Photo © Trentino Marketing S.r.l....

Agorà Turismo In Viaggio con Mamma e Papà!

Tra acque cristalline premiate con la Bandiera Blu, spiagge incontaminate e foresta ombreggiante e profumata, sulla più grande isola dell’Adriatico, Krk, in Croazia, è appena stato inaugurato un nuovo resort: il Marbera Flora Green Villas che propone un approccio innovativo alla vacanza di qualità, grazie alle strutture che coniugano alti standard di design e ambiente naturale, lusso accessibile e molti servizi. Un luogo perfetto per il relax e l’attività sportiva in estate e autunno.Esteso su un’area di 44 mila metri quadrati, in località Njivice, a soli 50 metri dal mare, il Marbera Flora Green Villas è circondato dalla foresta tipica del Quarnaro, la baia dell’Adriatico settentrionale, che separa Istria dalle isole di Cherso e Lussino. La vicinanza al mare e il contatto diretto con la natura donano una combinazione ideale per vacanze rilassanti o dinamiche, in fa miglia, in coppia o tra amici. Alto standard di benessere in armonia con l’ambiente naturaleIl Marbera Flora Green Villas conta 80 ville (da 2 a 8 persone) esempio di perfetta sinergia tra design e...

Atmosfere romantiche ottocentesche nel Giardino di Ninfa di B.L.

Category: Garden Tourism

KH 47 1342DSC 0343

ph: "Archivio fotografico Fondazione Roffredo Caetani - Foto Kari Heimonen e Stefano Manfredini"

Con la bella stagione si moltiplicano le possibilità di stare all’aria aperta e di scoprire luoghi che durante il resto dell’anno rimangono chiusi al pubblico. Tra questi il particolarissimo Giardino di Ninfa, all’interno del  Parco del Pantanello, a meno di un’ora d’auto a sud di Roma. In una campagna poco conosciuta che non sembra offrire molto, a Doganella di Ninfa, nei pressi di Cisterna di Latina, vi aspetta un’autentica oasi, un paradiso che il New York Times ha definito “il giardino più romantico del mondo”.
Leggenda vuole che il luogo debba il suo nome al fatto che anticamente vi abitassero le mitologiche ninfe ma la storia lo riconduce al fiume Ninfa e all’omonima antica cittadina medievale sorta in quel luogo.
Ninfa, più volte distrutta e ricostruita, fu contesa per anni fra la famiglia Borgia ed i Caetani. Solo alla fine dell'Ottocento questi ultimi tornarono in possesso dei territori della zona e l'esaltazione, tipicamente romantica, delle rovine, fece decidere a Roffredo Caetani per una bonifica completa ed un restauro dei ruderi antichi. Con il Romanticismo la natura divenne l'espressione del divino in terra, di cui l'uomo non era che un’effimera manifestazione e il poeta romantico amava errare in luoghi misteriosi, immergendosi in epoche antiche come il Medioevo e la Grecia classica per liberarsi dal presente che riteneva troppo ossessivo.
Il meraviglioso giardino che sorse su questi principi, fu opera di tre generazioni di donne della famiglia: Ada, Marguerite e Lelia. Passandosi il testimone, riuscirono a dare un’impronta unica integrando perfettamente i resti storici (le mura, la torre, la diga, il castello, il municipio, le chiese e molti altri edifici civili) con le masse verdi, con i colori che variano di stagione in stagione, con le zone ombrose del bosco rese ancor più affascinanti dallo scorrere dell’acqua, presenza costante nel giardino grazie ad un reticolo di ruscelli alimentati dalle acque dell’omonimo fiume che scorre lungo i confini del giardino. Attorno all’acqua limpida  crescono oggi enormi gunnere, altissimi bambù e fanno bella mostra di sé le radici del taxodium.

STE 9531 ponte macello

Questa meraviglia romantica di giardino è ricca di varietà di rose antiche di svariate tonalità, la cui arte degli innesti risale proprio a quell’epoca.  Peonie, gelsomini, glicini, insieme ad alberi e piante come il viburno, il caprifoglio, il ceanothus, l’agrifoglio, le clematidi, i cornioli, i meli ornamentali  sono solo alcune delle splendide varietà che si possono ammirare. L'Hortus conclusus vi rapirà con un cedreto ed una fontana antica sullo sfondo, dove  si sono adagiati all'ombra di fronte ai cigni, poeti e letterati del calibro di Virginia Woolf, Thomas Eliot, Tennessee Williams, Karen Blixen, Truman Capote, Moravia, Pasolini,  invitati dalla colta moglie di Roffredo, Marguerite Chapin, che riuscì a creare un cenacolo nel giardino agli inizi del Novecento, in un’atmosfera talmente suggestiva da ispirare Giorgio Bassani ne “Il giardino dei Finzi Contini".
Il Giardino di Ninfa è inserito nel Parco del Pantanello, oasi del WWF dal 1976, una zona umida di grande estensione attraversata dal  fiume che va a convergere in un ampio laghetto le cui sponde sono costellate da una miriade di calle. La sorpresa che non ti spetti è la “cattedrale”: un viale di carpini fastigiati che all’inizio di maggio cominciano ad oscurare la vista del cielo con il fogliame formando una sorta di lunga  volta a botte. Vi sono anche molti arbusti piantati non solo per la loro bellezza ma anche perché habitat adatto all’avifauna (sono oltre cento le specie registrate) e agli insetti.
Aperto per pochissimi giorni all’anno tra aprile ed ottobre, il Parco consente visite guidate con un numero di ospiti di volta in volta relativamente limitato, in modo da non compromettere il delicato equilibrio dell'ecosistema e regalare ai visitatori un'esperienza unica. La visita è guidata e dura circa un'ora con partenza ogni 10 minuti e può essere abbinata a quella del vicino Castello Caetani di Sermoneta.

Per saperne di più:
www.fondazionecaetani.org

 

 

Agora Turismo Utilities


We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information

Agorà Turismo Arte&Cultura

  La Via degli Etruschi è un itinerario escursionistico dalle atmosfere antiche. Il percorso segue un antico tracciato, probabilmente utilizzato già in epoca etrusca per scambi commerciali e culturali tra i territori a sud degli Appennini e quelli dell’Etruria padana, ed è percorribile in qualsiasi stagione, ad eccezione di quella invernale per via delle nevicate. Il periodo migliore per realizzare questo percorso resta comunque quello estivo, poiché la calura è moderata dalle correnti fresche dell’Appennino. La Via degli Etruschi unisce la via Francigena – all’altezza di Proceno – con l’antico porto di Vulci, oggi conosciuto con il nome Le Murelle (Montalto di Castro). Si percorrono le cosiddette ‘tagliate’, le antiche vie Etrusche, fino a raggiungere ciò che rimasto di un porto etrusco sommerso, tra vie cave, strade bianche e antiche vie ricche di storia. Il percorso è lungo circa ottanta chilometri e unisce sei parchi, aggirando il Monte Amiata e correndo lungo il fiume Fiora. Può essere fatto a piedi, in bicicletta o a cavallo, ma non con mezzi motorizzati. Il primo tratto, quello che collega Sorano a Sovana, in provincia di Grosseto, lungo circa 25 km, è detto anche via Gregoriana in quanto si pensa sia il luogo di nascita di Gregorio VII. Il percorso attraversa alcune vie cave, canyon scavati nella roccia tra ripide pareti rocciose di tufo, che a tratti sono alte più di 20 metri. Le vie cave Etrusche collegavano alcuni insediamenti con le necropoli e costituivano un efficace sistema di difesa contro i possibili invasori. Il secondo tratto che va da Sovana a Pitigliano, Montalto di Castro, Vulci e l’antico porto delle Murelle (R...

Terme&Wellness

relax terme merano module

Nuova sezione di Agorà Turismo dedicata alle Spa e ai luoghi dove ritrovare benessere fisico e mentale.

Leggi di più

Partners

canaleuropatv

Garden Tourism

garden tourism





Un nuovo modo di viaggiare all'insegna dell'armonia e dell'ecosostenibilità. L’”horticultural tourism” è una realtà affascinante a cui Agorà Turismo dedica questa nuova sezione.
Leggi di più

Agorà Turismo Weather

New York, NY, US
°F|°C

Eductour stampa turistica

eductours

Reporter per un giorno

 

Girare il mondo è la tua passione e vuoi condividere le tue esperienze con i nostri lettori? Raccontaci il tuo viaggio e diventa un Reporter di AgoràTurismo!

 

 

Ambasciate e consolati

Farnesina

Tutti i recapiti di ambasciate
e consolati italiani nel mondo
per avere assistenza durante
il vostro viaggio.

Prima di partire

flags

Elenco delle rappresentanze
turistiche straniere in Italia
per avere documentazione,
consigli utili o semplicemente per
entrare in sintonia con il paese
che andrete a visitare.

Fusi orari nel mondo

fusi orari

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information