Matera: la Città della cultura e il suo fascino senza tempo

di Giovanna Fidone Carlo Levi, nel suo “Cristo si è fermato a Eboli” così la descrive: “Chiunque veda Matera non può non restarne colpito tanto è espressiva e toc

See more details
Seychelles: paradiso di ecosostenibilità e discipline olistiche

ph:La-Duc-Praslin Non solo paradiso ecosostenibile: le Seychelles, arcipelago di 115 isole nell’Oceano Indiano, sono una meta speciale anche per la cura del corpo dal punto

See more details
Trento, un inverno tutto da vivere

Trentino. Le proposte invernali a Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi.Dalle visite guidate alla città di Trento ai trekking naturalistici, dalle ciaspolate al chiaro di

See more details
Bergamo: fiocchi di speranza

ph credits: we are grateful to Nicolò Corradini (www.conofoto.com)di Giovanna Fidone Un paesaggio lunare ha accolto il risveglio di Bergamo, la città simbolo del dolore e

See more details
Procedure di sicurezza per i passeggeri. Corsica Sardinia Ferries

Si è aperta la stagione delle vacanze e anche i collegamenti con le isole Sardegna e Corsica sono stati avviati con procedure di sicurezza per i passeggeri. Corsica Sardini

See more details
Festività da sogno nella magia di Venezia

Soggiorni speciali in alberghi consigliati da Condé Nast Johansens La Laguna di Venezia per le Feste di fine anno si veste di luci e colori: lo scintillio e i colori de

See more details
Trauttmansdorff di sera e Picnic al Laghetto delle Ninfee

 I Giardini di Castel Trauttmansdorff (Merano) di sera sono spettacolari e i momenti per poterli visitare godendo dell’aspetto insolito al calar del sole sono i venerd

See more details
“Festas do Mar" l'essenza della tradizione portoghese sulla costa di Lisbona

Dal 16 al 25 agosto nell’anfiteatro naturale della Baia di Cascais, piccolo grazioso villaggio, si terranno concerti giornalieri gratuiti con artisti internazionali, dal p

See more details
Cook Islands: Love Little Paradise

Il remoto arcipelago delle Isole Cook, nella Polinesia Neozelandese, è considerato tra i luoghi con le acque più trasparenti e cristalline del pianeta, tanto che la loro q

See more details
In Sudafrica è tempo di whale watching

Il Sudafrica è famoso per i “Big Five” (i grandi animali terrestri elefante, leone, leopardo, rinoceronte, bufalo che popolano i parchi e le riserve del Paese) ma

See more details
La valle dei narcisi in fiore nella splendida Riserva dei Carpazi patrimonio UNESCO

Non nascondiamocelo, è il periodoideale per una fuga di primavera in Ucraina. In questo periodo uno dei percorsi suggeriti è l’incantevole Valle dei Narcisi in Carpazia,

See more details
Bagni nel bosco e yoga all’aperto per ritrovare l’equilibrio nella natura

Ritrovare l’equilibrio nella natura. Bagni nel bosco e yoga all’aperto negli hotel del gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol Quale modo di godere al megli

See more details
Il primo ristorante subacqueo d'Europa è in Norvegia!

Credits: 1. © Inger Marie Grini/Bo Bedre Norge; 2. © Ivar Kvaal Il primo ristorante sott’acqua d’Europa ha aperto mercoledì 20 marzo 2019 a Lindesnes, nel punto più

See more details
Settimana del Quadrifoglio nel borgo di Ameno

Anche quest’anno il borgo di Ameno, in occasione dell’inaugurazione della nuova stagione turistica, propone la “Settimana del Quadrifoglio” che, giunta alla sesta ed

See more details
lha do Sal: con il progetto sociale Djunta MoArt

di Giovanna FidonePer una vacanza estiva in pieno inverno una meta da segnare è l’arcipelago di Capo Verde. 28 gradi anche a gennaio e un vento costante che lo ha reso para

See more details
Rasiglia: in Umbria un borgo dalle mille sorgenti

    Rasiglia è una frazione montana del comune di Foligno che sorge a oltre 600 metri di altitudine, lungo la strada statale 319 sellanese, a circa 18 km dalla

See more details
Fat Bike: dove sfidare la neve pedalando

 di Rossella Barbetti La moda delle fat bike, le biciclette con le ruote grosse, si sta diffondendo rapidamente in tutta Italia. Sono i luoghi montani da scoprire

See more details
Plastic Whale, la prima organizzazione al mondo che pratica il plastic fishing nei canali di Amsterdam

di Rossella Barbetti   A molte persone piace l'idea di fare una crociera, così alcuni anni fa è nata un'impresa olandese che coglie questo desiderio per trasformarl

See more details
Villa Cipressi a Varenna: giardino incantato sul lago di Como

di Rossella Barbetti L’unico spazio verde sul lago di Como che, durante l’inverno, si trasformerà in un giardino incantato per accogliere i visitatori Villa Cipressi

See more details
A Lerici arriva la nona edizione di “Mytiliade”, dall'1 al 16 settembre

di Rossella Barbetti  Ritorna a Lerici, dal 1 al 16 settembre, una delle manifestazione più attese, Mytiliade: progetto giunto alla sua nona edizione e nato per promu

See more details
Il Golfo di Talamone: un gioiello toscano da visitare

di Rossella Barbetti Talamone, frazione di Orbetello, sorge su di un promontorio roccioso al confine meridionale del Parco dell'Uccellina in Maremma, in posizione dominante

See more details
Nasce “Progetto Rete Siti Unesco”: 14 siti del Meridione, Patrimonio dell’Umanità, si associano

 di Rossella Barbetti Un'importante iniziativa appena presentata a Matera, prossima Capitale europea della Cultura 2019, dal nome Progetto Rete Siti Unesco, mette

See more details
Innsbruck, muoversi in verticale

  6 - 16 settembre 2018: Campionato del Mondo di arrampicata. Innsbruck (Austria). Scalate adrenaliniche nella Capitale delle Alpi   Oltre 600 percorsi di arramp

See more details
In Italia è sempre più vietato dai comuni l'escursionismo improvvisato

  Sono sempre più numerosi i comuni italiani che vietano e sanzionano, attraverso cartelli indicatori, l’escursionismo improvvisato, quello effettuato senza attrezz

See more details
Albania da scoprire

di Rossella Barbetti L’Albania è stato uno dei paesi più chiusi ai turisti in Europa fino al 1990. Assoggettato alla dittatura di Enver Hoxha per decenni ha tenuto serr

See more details
Paolo Fresu alla rassegna “I suoni delle dolomiti”, un viaggio alla scoperta dei suoni della montagna

  Cosa fanno insieme un'orchestra della tradizione musicale ladina – la Musega de Poza – e un grande musicista jazz come Paolo Fresu? La risposta è semplice

See more details
Vacanza eco - chic a cavallo tra mare e fiume

di Rossella Barbetti Parco Naturale del Delta del Po (Ro) - Vacanza nella natura a Barricata Holiday Village. A cavallo, in barca, in bicicletta tra dune e canneti.Barricat

See more details
Hotel Royal Victoria e Hotel Villa Cipressi:bien vivre sul lago di Como

Martedì 31 luglio torna l'evento più glamour dell'estate: la 4^ edizione della Festa della Regina. Cena gourmet e spettacolo pirotecnico, gli ingredienti della serata.Corr

See more details
A Certaldo (Fi) Mercantia - XXXI Festival internazionale del teatro del giullare

ph credits: certaldo.it Dal 11 al 15 luglio 2018 “Tra la Terra e il Cielo” si apre il quarto decennio del Festival sulle origini del giullare. Festival nuovo, valori i

See more details
Notte Rosa: capodanno estivo da vivere in allegria

Vivi in rosa…“Pink your life”. Giunta alla 13a edizione, la Notte Rosa della Riviera Romagnola, uno degli appuntamenti estivi più attesi in tutto il Paese, invita i s

See more details

La rivista

Matera: la Città della cultura e il suo fascino senza tempo

matera tramonto

di Giovanna Fidone

Carlo Levi, nel suo “Cristo si è fermato a Eboli” così la descrive: “Chiunque veda Matera non può non restarne colpito tanto è espressiva e toccante la sua dolente bellezza”. Ed è vero Matera colpisce al cuore, per la sua bellezza particolare e intatta nei secoli. Il viaggio nella Capitale Europea della Cultura 2019 parte dai suoi famosi Sassi che nel 1993 insieme al Parco delle chiese rupestri sono stati dichiarati Patrimonio Unesco. Il Sasso Barisano e il Caveoso, i due quartieri sormontati dall’alto dal nucleo arcaico della Civita sono un labirinto di grotte, scale e stradine dove perdersi è un piacevole imprevisto. Sempre nel cuore dei Sassi, si trova la Casa Cava, affascinante complesso rupestre del Sasso Barisano, oggi centro culturale polivalente. Degni di nota citiamo il complesso monastico della Madonna delle Virtù e di San Nicola dei Greci, la Chiesa di San Pietro Barisano, la Chiesa di Santa Maria de Idris e la duecentesca San Pietro Caveoso e il bellissimo Duomo, con il campanile alto più di 50 metri. Vicino, Casa Noha del Fai, al cui interno viene proiettato un filmato sul faticoso cammino di Matera e sulla sua rinascita attuale. Una storia da ripercorrere anche tra i reperti del Museo archeologico nazionale “Domenico Ridola” e nelle sale di Palazzo Lanfranchi, che ospita il Museo nazionale d’arte medievale e moderna e il Centro Carlo Levi. Tra i monumenti si ricorda il cinquecentesco e incompiuto Castello Tramontano, il Palombaro Lungo, la grande cisterna scavata sotto la centralissima Piazza Vittorio e utilizzata fino ai primi decenni del secolo scorso per la raccolta di acqua potabile e la Basilica Cattedrale che si erge sul punto più alto della città con il campanile che spunta dai Sassi di Matera e offre una splendida vista del Sasso Barisano.

 

matera basilica matera botteghe
matera grotte matera interno chiesa rupestre

La complessa bellezza di Matera si capisce soltanto quando si gira a piedi tra i vicoli stretti del centro storico e le case scavate nel tufo, fermandosi a mangiare nelle trattorie locali i prodotti del posto dalle orecchiette al pane tipico o fermandosi nelle botteghe degli artigiani locali tra i quali i particolari fischietti a forma di gallo (www.casagrottasassimatera.com). Per questo consigliamo di non visitarla da soli ma di affidarvi a professionisti esperti che vi guidino e raccontino questa città che continua a vivere e a testimoniare la sua storia. Noi ci siamo affidati alla Martulli Viaggi (www.martulliviaggi.com; info e prenotazioni This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. o This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. tel 0835334543 o 3331351320 via alessandro Volta 3/5 Matera) che ci ha proposto anche la visita al tramonto delle chiese rupestri (la più grande San Pietro Barisano, Santa Lucia alle Malve il primo insediamento monastico femminile dell’Ordine Benedettino a Matera (IX sec.), la piccola Santa Maria de Idris e fuori dal centro abitato la cripta del Peccato Originale affrescata con colori vivaci nota come la Cappella Sistina dell’arte rupestre). Sono tanti i motivi per vivere Matera e la sua magia e in tanti ne hanno testimoniato il suo fascino misterioso. Pasolini, Gibson, Henri Cartier-Bresson, Rossellini, Wertmüller e Tornatore sono solo alcuni dei registi, artisti e fotografi che hanno scelto proprio Matera come cornice della loro arte. E l’hanno fatta conoscere al mondo per quello che è. Un museo a cielo aperto da visitare, ricordare e amare.

 

Seychelles: paradiso di ecosostenibilità e discipline olistiche

Bathroom-La-Duc-Praslin-696x464

ph:La-Duc-Praslin

Non solo paradiso ecosostenibile: le Seychelles, arcipelago di 115 isole nell’Oceano Indiano, sono una meta speciale anche per la cura del corpo dal punto di vista estetico e del recupero psicofisico. La destinazione è un vero e proprio stile di vita, che unisce alla bellezza dell’ambiente incontaminato e accogliente un mood rilassato e in connessione con la natura, sede ideale per centri benessere nei quali ricalibrare e ringiovanire mente, corpo e anima. Alle Seychelles salute e benessere diventano autentica estensione dell’ambiente naturale circostante. È per questo che spa e centri benessere e dedicati alla salute, fioriscono ovunque sulle isole, molti all’interno dei principali resort, altri indipendenti.

Dai panorami oceanici mozzafiato delle terme di montagna e dalle lussuose suite di opulenti resort a 5 stelle all’ambiente rilassante di esclusivi rifugi insulari, le Seychelles offrono un viaggio di trasformazione personale in un ambiente ampiamente considerato come il più bello della Terra.

Qui infatti, nel paradiso della natura, è facile farsi coccolare con trattamenti firmati di terme di fama mondiale e preparazioni locali ricavati dalle foreste vergini delle Seychelles: yoga e meditazione, massaggi rilassanti, scrub, bagni detox, impacchi e trattamenti idratanti tonificanti, nonché una gamma completa di trattamenti di bellezza esclusivi per una rigenerazione completa di corpo e anima.

Queste le caratteristiche uniche delle Spa delle Seychelles che le rendono un paradiso di relax, secondo un approccio olisticoche ha come principio cardine la connessione con la natura.

Location: alcune si trovano direttamente sul pelo dell’acqua, altre in punti panoramici con vista sull’Oceano, altre ancora immerse nella foresta tropicale, oppure a strapiombo su scogliere
Mood: il contesto favorisce uno stato d’animo in connessione con la natura.
Prodotti: a base di ingredienti locali, biologici e sostenibili, ottenuti dal mare o dalle foreste incontaminate, in coerenza con l’approccio attento all’ecosistema adottato in tutte le isole Seychelles.
Trattamenti: oltre ai migliori trattamenti estetici (massaggi, trattamenti di bellezza detossinanti ed energizzanti, ringiovanenti, dimagranti, rilassanti), viene dedicata una grande attenzione alle discipline come yoga e meditazione, programmi fitness, reiki.

Una vacanza benessere alle Seychelles si combina naturalmente con altre attività come vela, pesca, immersioni e snorkeling, trekking, escursioni da un’isola all’altra e golf per fornire il giusto equilibrio tra relax ed euforia nella propria esperienza benessere di una vita. Un’opportunità per ricalibrare mente, corpo e anima in mezzo alla straordinaria bellezza naturale di queste splendide isole.

Il ritmo lento e tranquillo della vita delle Seychelles si combina con la straordinaria bellezza naturale dell’arcipelago per produrre uno sfondo idilliaco per ritrovare energia ed equilibrio in un ambiente gentile, accogliente e naturalmente protettivo.

Dopo millenni, le Seychelles rimangono lo stesso rifugio di sempre e praticamente ancora incontaminato, luogo ideale come potente antidoto allo stress e alle tensioni della vita di tutti i giorni in città sempre più caotiche. La possibilità di vivere in simbiosi dalla natura offre l’opportunità unica di energizzare il proprio corpo stanco e nutrire l’anima nella terra dell’estate perpetua dove l’armonia è un modo di vivere.

 

Bergamo: fiocchi di speranza

Bergamo afeter Covid

ph credits: we are grateful to Nicolò Corradini (www.conofoto.com)
di Giovanna Fidone

Un paesaggio lunare ha accolto il risveglio di Bergamo, la città simbolo del dolore e della tragedia legate alla pandemia Covid 19. Forse non è un caso che una delle nevicate più abbondanti degli ultimi anni abbia scelto proprio la settimana dell'avvio del programma di vaccinazione nazionale per abbracciare non solo Bergamo ma molte province italiane . Un manto bianco che purifica, illumina ma non dimentica.  Chissà se da tutto quello che quest'anno ci ha costretto a vivere impareremo qualcosa. Ma oggi nevica ed è giusto credere alle favole.

IMG-20201228-WA0047

IMG-20201228-WA0049

Da oggi ricomincia l'attività a pieno regime di AgoraTurismo, testata giornalistica nata a Bergamo e che da Bergamo riprende il suo percorso.

E allora auguriamoci un... <<...e tutti tornarono a vivere felici e contenti!>>Buon anno di speranza da Agorà Turismo.

 

 

Trento, un inverno tutto da vivere

trento inverno 2021

Trentino. Le proposte invernali a Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi.
Dalle visite guidate alla città di Trento ai trekking naturalistici, dalle ciaspolate al chiaro di luna allo sci di fondo, dallo sci d’alpinismo alle escursioni a cavallo. E poi ancora: passeggiate e fat bike, osservazioni astronomiche e laboratori creativi.


Avete mai ciaspolato al chiaro di luna? Vi siete mai avventurati con la fat bike sulla neve? E risalito un pendio con sci e pelli di foca ai piedi?
Mai come quest’anno la vacanza invernale in montagna diventa l’occasione perfetta per dedicarsi a nuove attività. La montagna di Trento offre tante avventure e possibilità di divertimento per vivere una vacanza alternativa da favola.
Il Monte Bondone è la meta ideale per praticare nuovi sport sulla neve, mentre l’incantevole Valle dei Laghi permette di scoprire panorami suggestivi. Caratteristici e custodi di antiche tradizioni sono i borghi di Aldeno, Cimone e Garniga Terme. E poi c’è Trento, l’elegante città alpina, tutta da visitare nel suo centro storico, ma anche negli splendidi dintorni.

Monte Bondone, tra passeggiate e ciaspole

Calpestare la soffice neve fresca, sentirne il rumore ad ogni passo, immersi nel silenzio ovattato del paesaggio invernale. Respirare l’aria pura e fresca e godersi il bianco candido e l’azzurro intenso che riempiono gli occhi e il cuore. È questa l’esperienza che conosce bene chi è abituato a camminare in montagna, con le ciaspole dove occorre o semplicemente con gli scarponi ai piedi. Il Monte Bondone, a pochi chilometri dalla città di Trento, offre numerosi e suggestivi itinerari da percorrere anche d’inverno, a passo lento, per godersi il paesaggio incontaminato. 

Dalla Passeggiata naturalistica con guida alpina, ogni venerdì, per scoprire i luoghi più incantevoli e le bellezze naturalistiche del Monte Bondone, alla Ciaspolata in quota alle Viote il sabato, fino alla Viote Express: ciaspolata nel fantastico mondo del parco naturale delle Viote, organizzata ogni mercoledì. 

Particolarmente affascinanti le proposte in notturna. Con la Ciaspolata al chiaro di luna si cammina immersi nel silenzio, tra stupende pinete di abeti rossi, a contatto con la natura invernale. Chi vuole godersi lo spettacolo dell’alba, può scegliere la Ciaspolada Sunrise con le guide alpine locali. 

La vacanza invernale sul Monte Bondone può anche essere l’occasione per prendere lezioni di Nordic Walking, per imparare correttamente la tecnica e poterla poi praticare in completa autonomia. 

Per tutte le attività è richiesta la prenotazione.

 

Fondo, sci alpinismo e fat bike

Lo sci di fondo ha preso molto piede grazie a piste ben preparate e alla possibilità di addentrarsi in luoghi meno battuti ancora da esplorare. La bellissima conca delle Viote è il luogo ideale dove potersi dedicare a questo sport in una cornice alpina incontaminata, grazie agli oltre 35 km di piste disponibili e al supporto della Scuola Italia Sci Fondo Viote. Ogni lunedì pomeriggio si può provare un semplice tour con gli sci di fondo di 1 ora e 45 minuti, adatto a tutti.
Un altro sport autonomo e “libero” è senza dubbio lo sci alpinismo che mette insieme salite con pelli di foca e discese con gli sci, senza bisogno di impianti. Come tutti gli sport va affrontato con consapevolezza e in sicurezza, per questo si possono prenotare lezioni private e di gruppo con le guide alpine locali. Il martedì e il giovedì pomeriggio inoltre viene organizzata un’ Escursione con guida sugli sci d’alpinismo facile e adatta a tutti.
Gli amanti della due ruote tutto l’anno possono invece cimentarsi con la fat bike e provare così l’esperienza di pedalare con le grandi ruote sulla neve del Monte Bondone! Si può comodamente noleggiare una fat bike in uno dei centri e partire all’avventura.
 

Osservare le stelle e lavorare le piante aromatiche

Osservare stelle e astri è sempre stata un’attività affascinante e suggestiva, che regala emozioni, prima ancora di fornire nuove conoscenze. Se finora vi siete limitati a scrutare il cielo la notte di San Lorenzo, è d’obbligo una tappa all’ osservatorio astronomico “Terrazza delle Stelle”, nella conca delle Viote del Monte Bondone. Potenti telescopi, tra cui anche un riflettore newtoniano da 80 cm di diametro, e operatori esperti offrono ai visitatori, da dicembre a febbraio, un’esperienza “ A tu per tu con le stelle” per osservare costellazioni, galassie e nebulose e imparare a riconoscere a occhio nudo stelle e pianeti. Prenotazione obbligatoria contattando il Muse.
Caratteristica del Monte Bondone è anche la sua ricchezza di piante aromatiche. A questo proposito l’Agriturismo Malga Candriai organizza in dicembre e gennaio un’attività originale e alternativa: laboratori creativi con oli e piante aromatiche del Monte Bondone per imparare a preparare ottime tisane naturali, sciroppi e saponi.

 

Trento, alla scoperta della città e dei suoi dintorni

Basta avvicinarsi alla città di Trento per sentirsi avvolti dalla storia e dall’arte. I numerosi siti archeologici e i rinomati musei, i preziosi palazzi del centro storico e l’elegante piazza Duomo: è davvero ricco il patrimonio culturale di Trento.
La città alpina per eccellenza accoglie i visitatori e li accompagna ad esplorare ogni angolo del centro storico con diverse visite guidate, preparate con cura dall’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi. Chi è interessato in particolare all’aspetto storico della città può scegliere Trento itinerario sulla linea del tempo, il venerdì pomeriggio. Ogni sabato pomeriggio invece si va Alla scoperta di Trento: il centro storico e la cattedrale.
Altra attività da non perdere, sempre con guida, è il Trekking: il Doss Trento. Organizzato ogni domenica permette di raggiungere il Mausoleo di Cesare Battisti sul Doss Trento e permette di godersi la vista dall’alto sulla città. Per una visione completamente nuova, si può partecipare a Street Art Tour – Winter Edition, vere e proprie passeggiate esperienziali per scoprire l’arte urbana locale.
Le visite guidate non si limitano al centro della città, ma permettono di esplorare anche il territorio limitrofo per scoprire il patrimonio storico e naturalistico di alcuni dei luoghi più curiosi e suggestivi. Chi è particolarmente interessato alle tracce della storia può scegliere il Trekking del Sorasass, ogni venerdì una visita alle opere militari della Grande Guerra e alla fuciliera, godendosi anche il magnifico panorama sulla città di Trento.
Suggestivo a livello naturalistico è invece il Trekking ai piedi del Monte Bondone, che si svolge ogni sabato tra antiche vie romane e strade forestali.
Tutte le visite guidate garantiscono le misure di sicurezza anti Covid, anche per questo è richiesta la prenotazione obbligatoria. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi www.discovertrento.it.

A cavallo e a piedi nel panorama incantato della Valle dei Laghi

Una decina di incantevoli laghetti si alternano a borghi caratteristici e castelli medievali, in un paesaggio naturale incontaminato. È la suggestiva Valle dei Laghi che si apre a pochi chilometri dalla città di Trento. Un territorio che custodisce un ricco patrimonio enogastronomico con eccellenze enologiche conosciute in tutto il mondo, come il Vino Nosiola e il Trentino DOC Vino Santo.
È il luogo ideale per rigenerare anima e corpo con passeggiate dal sapore d’inverno. Tra queste ad esempio il Trekking al Lago di Cavedine, sabato 23 gennaio e 27 febbraio 2021, o quello al Lago di Santa Massenza, località nota per le sue rinomate grappe, in programma per sabato 16 e 30 gennaio 2021. E ancora il Trekking Pergolese, San Siro e Rimone sabato 6 febbraio 2021, quello a Padergnone in programma per sabato 13 febbraio 2021, e il Trekking Lago di Terlago sabato 20 febbraio 2021.
Anche in questo caso la prenotazione è obbligatoria, per ulteriori informazioni si può consultare il sito dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi www.discovertrento.it.
Chi ama il cavallo trova qui la sua meta ideale grazie ad escursioni per principianti ed esperti. Le passeggiate a cavallo si svolgono di domenica, durano due ore e si snodano lungo sentieri nel bosco e strade forestali sterrate che permettono di godersi il panorama in completa sicurezza. Per i principianti la prima mezz’ora è dedicata a una lezione di equitazione per conoscere le basi e prendere confidenza con il cavallo.
 

Passeggiando nella Valle dell'Adige

Il territorio trentino offre numerosi caratteristici borghi, gioielli unici immersi nella natura, custodi di antiche tradizioni che rivivono ancora oggi tra le piccole vie che li attraversano. L’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi organizza in inverno visite guidate che permettono di valorizzare il patrimonio di questi territori.
Da non perdere Garniga Trek, una camminata naturalistica con accompagnatore di territorio tra i paesaggi incontaminati del borgo di Garniga Terme, prevista per domenica 17 gennaio, 7 e 28 febbraio 2021. Domenica 24 gennaio e 14 febbraio 2021 Passeggiando per Cimone, una passeggiata naturalistica per scoprire gli angoli più suggestivi e romantici di questo borgo. Infine Aldeno d’inverno, un borgo affascinante tutto da esplorare, domenica 31 gennaio e 21 febbraio 2021.


Info: APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi - Tel. 0461 216000 - www.discovertrento.it
 

Procedure di sicurezza per i passeggeri. Corsica Sardinia Ferries

8423 1 wide700-696x254

Si è aperta la stagione delle vacanze e anche i collegamenti con le isole Sardegna e Corsica sono stati avviati con procedure di sicurezza per i passeggeri. Corsica Sardinia Ferries ha messo in atto tutte le misure igienico-sanitarie per far viaggiare in serenità, osservando i protocolli anti-contagio e ha già attuato tutte le misure impartite dalle Autorità Governative, Sanitarie e Marittime.

Dall’imbarco allo sbarco, ecco cosa si fa sulle navi gialle per la sicurezza dei passeggeri:

Al porto – Prima della partenza, è nostra cura informare i passeggeri (e-mail, sms, sito web) circa le misure igienico-sanitarie adottate a bordo delle navi  di Corsica Sardinia Ferries e all’imbarco. – Il check-in si effettua senza contatto. L’imbarco è regolamentato e distanziato e avviene in modo ordinato e scaglionato, per evitare gli assembramenti e per rispettare le distanze interpersonali; il flusso dei passeggeri dal garage verso le porte di accesso ai ponti è regolato dai nostri equipaggi. – Dall’imbarco e per tutta la permanenza a bordo, i passeggeri hanno l’obbligo di indossare la mascherina, nei locali pubblici. Ogni passeggero dovrà esserne provvisto. –

In navigazione – Durante la traversata, garantiamo il mantenimento delle distanze interpersonali tra i passeggeri, grazie all’impegno del nostro personale che vigila sul loro comportamento e controlla che siano rispettati gli standard di sicurezza sanitaria. – Il personale indossa la mascherina e gli altri dispositivi di protezione individuale, nel rispetto delle normative. – A bordo, gli arredi dei locali sono disposti in modo da garantire il distanziamento sociale. – Su tutte le unità è esposto il Decalogo Comportamentale Ministeriale in italiano, inglese e francese. Il documento è ben visibile e fruibile da tutti. Le buone norme di comportamento sono rammentate anche grazie alla diffusione di annunci e alla presenza di flyer informativi. – La consegna delle chiavi della cabina, individuale o per il nucleo familiare, avviene senza contatto tra personale e passeggeri. L’assegnazione delle poltrone nelle sale pullman è stata contingentata per rispettare le regole di distanziamento sociale, con la riduzione e la ridistribuzione dei posti. – Il servizio di ristorazione sulle navi dei Corsica Sardinia Ferries è attivo con le modalità ‘delivery in cabina’ o ‘take away’. –

Igiene degli ambienti– Una scrupolosa pulizia, con sanificazione accurata si effettua ad ogni scalo. – Le cabine delle navi di Corsica Sardinia Ferries sono pulite e sanificate dopo ogni traversata, seguendo una precisa procedura certificata e utilizzando prodotti specifici e approvati. – Tutte le superfici e gli arredi dei locali pubblici sono puliti con cura, puntualità e prodotti disinfettanti. – I distributori, con soluzione disinfettante per la pulizia delle mani, sono sistemati nei locali pubblici, a disposizione dei passeggeri. – Impianti di condizionamento: in tutti gli ambienti, viene utilizzata solo aria esterna, non ricircolata. –

Salute a bordo – Su tutte le navi della flotta  di Corsica Sardinia Ferries è presente il medico di bordo e un “team sanitario” a terra è in contatto costante con tutte le unità. – Lo sbarco avviene nel rispetto delle regole di distanziamento sociale, i tempi dello sbarco sono più lenti e i percorsi sono segnalati da calpestabili o da adesivi alle pareti. “La Compagnia si adeguerà, nel corso dei mesi, a tutte le disposizioni che, di volta in volta, saranno impartite dai Governi e dalle Regioni, attenendosi, scrupolosamente, ai protocolli per il trasporto marittimo”.

 

Page 1 of 28

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information