La Repubblica Dominicana: mare e cultura nel cuore dei caraibi

di Giuseppe Venuti Acque color cobalto che accarezzano il bianco abbagliante delle spiagge, cielo turchese illuminato dal caldo sole tropicale, affascinanti vestigia storic

See more details
L'altra Polinesia: Isola di Pasqua

di Giuseppe Venuti   L'Isola di Pasqua, conosciuta anche come Rapa Nui, con una lunghezza massima di 24 chilometri e una larghezza massima di 13 chilometri, si pr

See more details
Sun Island : il fascino delle Maldive low cost

Di Giovanna Fidone  Chi almeno una volta nella vita non ha sognato una vacanza da favola nelle leggendarie Maldive? Mare cristallino, spiagge di borotalco e la solit

See more details
Las Vegas e le sue meraviglie

  di Patrizia Simeone La visita della città di Las Vegas è risultata un’esperienza davvero molto piacevole, è stato  quasi come salire su una giostra in movim

See more details
Mosca: la grandezza di una Capitale

Testo e foto di Patrizia Simeone Fare la conoscenza della città di Mosca e di alcuni gioielli dell’Anello d’Oro è stata un’esperienza davvero particolare, soprattut

See more details
Racconti di viaggio: imperdibile Persia

di Patrizia Simeone Un viaggio in Iran. Perché? Non ho scelto io questo paese ma è stato lui a scegliermi e mi sono lasciata trasportare. In questo viaggio ho portato costa

See more details
Australia: Il Queensland che non ti aspetti

di Alberto Cortinovis ph: Steven JohnsonGià dalla metà del XX secolo l’Australia rappresenta una delle mete più ambite dai viaggiatori. L’aspetto naturalistico risult

See more details
Marocco, le nuove spiagge del lusso

Di Elisabetta Longhi ph: Marco Riss, Mikael Parkvall, Florence Devouard, Daniel*DA poche ore di volo dalle principali capitali europee, circondato dal mar Mediterraneo e da

See more details
Slovenia: le terme più low cost d'Europa

di Elisabetta Longhi La scelta di un soggiorno in Slovenia incentrato sul benessere che solo sorgenti termali naturali con caratteristiche uniche al mondo ed immerse in paesa

See more details
Fuerteventura: spiagge caraibiche a cinque ore di volo

di Giovanna FidoneSpiagge bianche, mare cristallino, onde mozzafiato e tramonti spettacolari: benvenuti a Fuerteventura!Fuerteventura, è un'isola subtropicale delle Canarie (

See more details
Con il Postale dei fiordi oltre il Circolo Polare

Una nave leggendaria e una rotta storica che porta oltre il Circolo Polare Artico: ecco i due ingredienti che rendono speciale un viaggio a bordo del Postale dei fiordi, in

See more details
Tahiti: un paradiso terrestre nel cuore dell’Oceano Pacifico

di Laura Landi - ph. © GIE TAHITI TOURISME Lucien P Già nel 1771 il capitano inglese James Cook poté tornare in patria dal primo suo lungo viaggio in nave raccontando de

See more details
Il Gippsland: natura e relax in Australia

La regione del Gippsland offre svariate esperienze: dal soggiornare in una villa con vista sul lago a Lakes Entrance, all’osservare i wallaby a Gipsy Point… fino a fare

See more details
Sleddog per bambini a due passi da Cortina d’Ampezzo - di Elisabetta Longhi

ph: Steve JurvetsonUtilizzato anticamente come mezzo di trasporto in territori artici, oggi lo sleddog (termine americano che deriva dalla fusione di sled, slitta, e dog, ca

See more details
Cayo largo: l’eden caraibico – di Elisabetta Longhi

ph: Kameraad Pjotr  Tra gli ultimi paradisi del pianeta, non ancora raggiunta dal turismo di massa, l’isola di Cayo Largo è un lembo di terra circondato dalle acque

See more details
A passage to India: il triangolo d’oro.

di B.L.Per quanto abbiate letto e sentito raccontare, l'esperienza di un viaggio in India non si può trasmettere appieno se non vivendola direttamente, assaporando con tutti

See more details
Aspen: Rocky Mountains in formato famiglia - di Laura Landi

ph Jeremy Swanson Tra tutte le località montane della terra, una della più famose è Aspen, in Colorado.Si tratta di una cittadina situata nel cuore delle Rocky Mountains

See more details
Magica Stoccolma tra musei e siti storici - di Laura Landi

Ph:Nicho SodlingUna città moderna e tranquilla, colma di attrazioni culturali da visitare durante il giorno e locali alla moda per svagarsi la sera, ma che offre anche una na

See more details
Rodi: l’isola del Sole - di Laura Landi

Sono sempre di più gli italiani che decidono di fare le loro vacanze al di fuori dei mesi estivi. E sempre di più sono coloro che scelgono la Grecia: una meta vicina, dove i

See more details
Granada: profumi arabi in Europa di Patrizia Simeone

Poiché riteniamo che in genere i detti popolari serbino un fondo di verità abbiamo desiderato sperimentare personalmente quell’andante di origine andalusa che recita "ch

See more details
Salamanca: una passeggiata nel sapere - di Patrizia Simeone

Siamo giunti a Salamanca in una meraviglioso pomeriggio autunnale in una di quelle giornate in cui il sole avvolge il paesaggio in una morbida luce dorata e trasferisce a tu

See more details

La rivista

Meraviglie botaniche a Villandry

chateau jardins villandry potager2 jbleroux hdv

di B.L.

Nella Valle della Loira, nota anche come “il Giardino di Francia”, è possibile immergersi nelle suggestive atmosfere che solo uno tra i più bei giardini conosciuti a livello mondiale può regalare: il parco che circonda il Castello di Villandry.
Edificato nel 1536 da Jean le Breton, Ministro di Francesco I Re di Francia ed ambasciatore a Roma dove studiò l’arte dei giardini e la mise in pratica dando forma al parco, il castello ebbe in seguito diversi importanti proprietari, tra cui il fratello di Napoleone Bonaparte, fino a quando, nel 1906, Joachim Carvallo, medico e mecenate spagnolo, acquistò il possedimento.
Ispirandosi sia alle realizzazioni francesi del Seicento in pieno stile rinascimentale italiano sia ai giardini alla francese che nel Cinquecento videro la riscoperta dell’antica tecnica del Potager per mescolare frutta, verdura e siepi, abbinando colori, forme e profumi, Carvallo riuscì a riportare il parco al suo originario aspetto di giardino cinquecentesco francese arricchendolo dei nuovi elementi tipici della corrente artistica in voga non solo in Italia in quel tempo.

Un’autentica meraviglia!

Per iniziare al meglio la visita ai giardini è consigliabile salire in cima all’antica torre medievale per farsi un’idea della vastità dell’area e scegliere la zona nella quale immergesi per dare avvio all’affascinante passeggiata. L’intera spazio è suddiviso in sei giardini disposti su quattro livelli che digradano verso il fiume:

IL GIARDINO D'ACQUA è il più tranquillizzante in quanto caratterizzato da un esteso  bacino d’acqua circondato da un chiostro di tigli e deliziato dal rumore delle fontane. I grandi spazi di tappeto erboso arrecano calma e pace e sono un ottimo spazio per svolgere attività fisiche e discipline olistiche.

IL GIARDINO ORNAMENTALE O DEI RICAMI DI BOSSO è noto anche come giardino dell’amore e si suddivide in quattro porzioni che descrivono gli stati emotivi del sentimento: l’amore tenero, l’amore passionale, l’amore capriccioso e l’amore tragico. Ricami vegetali, ordinati e precisi, disegnano i parterre con grandi cuori, maschere, sciabole e ventagli, raccontando i sentimenti attraverso il colore e il linguaggio dei fiori. Un vocabolario botanico che esprime le emozioni ancor più delle parole, acuendo le sensazioni attraverso i profumi che permeano l’aria.

chateau jardins villandry ornement 1er salon amour2 hdv chateau jardins villandry REM8558 hdv

L'ORTO DECORATIVO DEL CAST

ELLO rappresenta

il vero e proprio gioiello dei Giardini di Villandry. In uno stile puramente rinascimentale, si compone di nove quadrati della stessa grandezza al cui interno si trovano disegni geometrici differenti in cui si mescolano ortaggi e fiori: porri blu, cavoli rossi, barbabietole, cime verdi di carote  - Per dare l'illusione di una scacchiera multicolore i vegetali sono sempre abbondanti e sostituiti in base alle stagioni.

IL GIARDINO DEI SEMPLICI con le sue svariate specie di piante aromatiche e medicinali, coltivate con le tecniche tradizionali del Medioevo e degli ordini monastici.

IL LABIRINTO DI SIEPI che è simbolo del sentiero da percorrere nella vita in assenza di un orizzonte definito e nel quale dovrebbe risultare piacevole perdersi.

IL GIARDINO DEL SOLE, di recentissima creazione (2008) verte interamente sul colore giallo.

Giunti alla fine del percorso, vale comunque la pena visitare anche l’interno del Castello. In particolare la bellissima SALA ORIENTALE che vanta un soffitto dorato del Quattrocento proveniente da Toledo ed una collezione di quadri spagnoli e fiamminghi.

E’ consigliabile programmare la visita a Villandry nel periodo che intercorre tra aprile ed ottobre, considerando inoltre che il momento più spettacolare è proprio il culmine dell’estate.


Per saperne di più

http://www.chateauvillandry.fr/

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information