Cura, relax e benessere all’Ermitage Bel Air di Abano Terme

   Lo storico Hotel di Abano Terme (Pd) rilancia fanghi e bagni termali sinonimo di cura, relax e benessere autenticamente italiani Le mode passano, il classi

See more details
Le Terme Preistoriche alle pendici dei Colli Euganei

    Alle pendici dei Colli Euganei, nel grande parco dello storico Hotel Terme Preistoriche di Montegrotto Terme (PD) a pochi chilometri da Padova e Venezia, si

See more details
A Jesolo la Miglior Luxury Wellness Spa del Mondo 2018

Lo scorso 14 luglio presso il Galgorm Resort & Spa in Irlanda si è tenuto l’annuale prestigioso evento – il World Luxury Spa and Restaurant Awards Gala Event – ne

See more details
Valle Aurina Wellness time: vacanza all’insegna del wellness per l’estate 2018

   Oltre 5.000 mq di benessere: è l’offerta del nuovo A&L Wellnessresort****S AMONTI & LUNARIS di Cadipietra in Valle Aurina.Dalla Sky Lounge con vista s

See more details
La Spa dell'Hotel Capri Tiberio Palace, a Capri, soddisfa ogni desiderio di rigenerazione

  La Spa Tiberio, a Capri, incastonata nell'Hotel Capri Tiberio Palace, è un'area di 1.200 metri quadri dedicata alla ricerca dell'armonia e del naturale equilibrio p

See more details
Alto Adige. Terme Merano anche a misura di famiglia.

Nuova piscina per bambini a Terme di Merano Rinnovata la vasca interna dedicata ai piccoli ospiti. Nel centro Spa & Vital i trattamenti per scolpire e migliorare la silh

See more details
Thermenhotel Karawankenhof wellness senza limiti!

Divertimento termale e piacere del wellness senza limiti!  Voglia di vacanze termali con i bambini con tante piscine, saune e giochi? E magari un hotel che ti riconcil

See more details
Esperienze Balance in Alto Adige: l’equilibrio delle cose buone all’Hotel Quelle in Val Casies

Escursioni nelle malghe, percorsi Kneipp, appuntamenti culinari stellati e wellness di lusso Camminare senza affanno, dormire bene, bere acqua e mangiare in modo sano:

See more details
Alle Terme di Cervia è già estate!

  Sole, mare, sale, limo: una promessa di felicità, natura e benessere da scoprire alle Terme di Cervia, nel cuore della riviera romagnola. La struttura riapre il 2 m

See more details
Festività alla Terme dell'Emilia Romagna

Le località termali delle Terme dell'Emilia Romagna sono le mete ideali per trascorre piacevoli momenti durante le festività natalizie e godere della magia di percorsi rig

See more details
Benessere per future mamme alle Terme di Merano

Perché non regalarsi in vacanza un’indimenticabile esperienza di relax condivisa con il proprio bambino durante la dolce attesa? E’ così dedicato alle future mamme osp

See more details
Boemia: il triangolo d'oro delle terme

ph credits: Visit Czech Republic Le località più celebri -al tempo stesso luoghi di cura, mete turistiche, centri culturali e città mondane- sono quelle del cosiddetto T

See more details
Terme Merano con mamma&papà

Ritorna “Terme Summer & more” in piazza Terme. Alla scoperta del territorio attraverso le passeggiate. Con la bella stagione e l’apertura del parco, sono molte le

See more details
Benessere e Storia a QC Terme Milano

Durante le opere di realizzazione di una nuova vasca idromassaggio, a QC Termemilano è stata riportata alla luce una nuova parte delle Mura Spagnole cinquecentesche che da

See more details
Terme Catez: ponte dell’Immacolata a misura di bambino

Si stanno avvicinando le tanto attese festività di Natale e con loro il ponte dell’Immacolata (5 - 8 dicembre 2014), prima vera occasione per concedersi una pausa di rela

See more details
Slovenia: le terme più low cost d'Europa

di Elisabetta Longhi La scelta di un soggiorno in Slovenia incentrato sul benessere che solo sorgenti termali naturali con caratteristiche uniche al mondo ed immerse in paesa

See more details
Slovenia: le terme più low cost d'Europa - di Elisabetta Longhi (2)

La scelta di un soggiorno in Slovenia incentrato sul benessere che solo sorgenti termali naturali con caratteristiche uniche al mondo ed immerse in paesaggi verdi da sogno pos

See more details
Terme Stiriane di Bad Blumau – Salute e architettura

Di Laura Cavalieri Manasse - Photo credit: Daily Art Fixx Di ecologia, in tutte le sue forme, ultimamente si parla molto, ma è dagli anni ’70 che si possono trovare i pr

See more details
Terme Stiriane di Bad Blumau – Salute e architettura - di Laura Cavalieri Manasse (2)

Photo credit: Daily Art Fixx Di ecologia, in tutte le sue forme, ultimamente si parla molto, ma è dagli anni ’70 che si possono trovare i primi proclami ecologisti scrit

See more details

La rivista

Festività alla Terme dell'Emilia Romagna

Category: Terme&Wellness

spazio orientale terme emilia romagna

Le località termali delle Terme dell'Emilia Romagna sono le mete ideali per trascorre piacevoli momenti durante le festività natalizie e godere della magia di percorsi rigeneranti di relax e di salute. Il periodo dell'anno più atteso sia dai grandi che dai piccini è qui alle porte. Manca pochissimo alle feste di fine anno, con i loro colori, luci ma soprattutto con le amate vacanze, momento ideale per concedersi una pausa dallo stress quotidiano lavorativo ma anche scolastico. A partire dall'Immacolata, passando per Natale e Capodanno e concludendo con l'Epifania, sono tante le occasioni durante le quali si possono ricaricare le pile, da soli, in famiglia e con gli amici, grazie alle speciali proposte delle Terme dell'Emilia Romagna.

Per scoprire i nuovi pacchetti pensati per le festività, basta collegarsi al sito www.termemiliaromagna.it e cliccare nella nuova sezione “Dicembre, Natale e Capodanno Speciale Benessere 2017-2018”. Qui sarà possibile trovare numerose proposte per rilassarsi e fare il pieno di energie grazie alle preziose acque termali sulfuree e salsobromoiodiche tipiche del territorio emiliano-romagnolo. Acque che curano e proteggono la salute grazie alle loro proprietà benefiche che, unite alla competenza della moderna medicina termale, sono un rimedio naturale capace di rispondere in pieno alla locuzione latina mens sana in corpore sano.

Le nuove proposte benessere delle Terme dell’Emilia Romagna soddisfano ogni tipo di esigenza. Affidandosi alla ricchezza dell'oro si potrà scegliere tra un "massaggio corpo Gold" o un "trattamento oro viso e mani"; se invece si preferisce sfruttare i benefici provenienti dal mondo del food, l’ideale è il "peeling viso e corpo al miele e frutti di bosco" per donare morbidezza e luminosità all'epidermide. Oppure il "gommage ai bio-cerali, miele e farina di castagne" che rinnova e nutre la pelle riattivando il microcircolo. Con "candle massage" si vivrà un'esperienza rilassante che dona benessere psicofisico e migliora la salute della pelle grazie al calore delle candele aromatiche. Inoltre, per chi desidera un momento di wellness e relax in coppia il trattamento "soin cocon viso" è ideale per tutte le pelli e per chi ha nostalgia di coccole. Queste sono solo alcune delle proposte di trattamenti offerti dalle Terme dell'Emilia Romagna durante le festività natalizie.

Per chi necessita di una ricarica fast la formula giornata è l'ideale, ma ci sono anche tante proposte per il weekend che coniugano benessere e buona tavola permettendo agli ospiti di degustare i prodotti tipici locali, vanto della tradizione eno-gastronomica della Regione. Soggiorni in camere dotate di tutti i comfort, immersi negli splendidi panorami naturali dell'Emilia Romagna, ad esaltazione della colorosa e attenta ospitalità delle Terme dell'Emilia Romagna.

Collegandosial sito www.termemiliaromagna.it si potrà scegliere se regalarsi o regalare ai propri cari piacevoli momenti all'insegna della salute, del benessere psico-fisico e del relax avvolti da paesaggi incantevoli e coccolati dalla tradizionale calorosa ospitalità emiliano-romagnola.

 
Per saperne di più:
Consorzio del Circuito Termale dell’Emilia Romagna
www.termemiliaromagna.it

 

Benessere per future mamme alle Terme di Merano

Category: Terme&Wellness

20151125lomi hapai

Perché non regalarsi in vacanza un’indimenticabile esperienza di relax condivisa con il proprio bambino durante la dolce attesa? E’ così dedicato alle future mamme ospiti dell’Hotel Terme Merano il trattamento Lomi Hapai, un rituale per il corpo e massaggio rilassante nato appositamente per la maternità.

Il benessere della donna in gravidanza è fondamentale per la corretta crescita prenatale in quanto gli stati d’animo della mamma sono condivisi con il bambino che sta crescendo. Ereditato dall’antica tradizione hawaiana, il massaggio agli oli essenziali è una novità nella SPA 5 Elements dell’hotel ed è proposto in un particolare momento dell’anno in cui il corpo si prepara all’imminente arrivo del freddo invernale. Cosa c’è di più bello per mamma e bimbo in grembo di farsi riscaldare da un caldo massaggio? Il trattamento Lomi Hapai consiste in 50 minuti di carezze mirate a sciogliere i vari blocchi che possono svilupparsi a causa dello stress e dell’affaticamento provocati dal peso corporeo e dal cambiamento ormonale. Il massaggio si può fare dal quarto mese di gravidanza e viene effettuato in posa supina e laterale a differenza delle altre tecniche di massaggio classico; la posizione è ideale per far ritrovare ad entrambi mamma e bambino relax e benessere. In linea con l’antica filosofia che ha dato origine ai massaggi hawaiani - in lingua hawaiana, il concetto di massaggio come pratica rituale corrispondeva all’espressione “lomi lomi”- lo scopo del trattamento è quello di consentire al sistema fisico, mentale ed energetico della persona di liberarsi dalle tensioni mediante la sapiente manipolazione con l’obiettivo di rivitalizzare sé stessi e trovare nuova energia “all’interno di sé” nei due significati della frase: mentalmente e in grembo.

Le coccole per le mamme non finiscono qui: da abbinare al massaggio Lomi Hapai, l’Hotel offre la possibilità di disporre dei consigli di un personal shopper che le guiderà nei negozi del centro città di Merano per gli acquisti pre-maman. Per la dolce attesa è disponibile anche il Pacchetto benessere per future mamme che include un trattamento viso rivitalizzante e un peeling corpo seguito dal tradizionale Massaggio Shiatsu.

Per saperne di più:
www.hoteltermemerano.it

 

Terme Catez: ponte dell’Immacolata a misura di bambino

Category: Terme&Wellness

TermeCatez RivieraTermaleInvernale familly2

Si stanno avvicinando le tanto attese festività di Natale e con loro il ponte dell’Immacolata (5 - 8 dicembre 2014), prima vera occasione per concedersi una pausa di relax ed abbandonare la routine quotidiana. Quale meta migliore se non le Terme Catez (SLO), un paradiso del benessere che garantisce soprattutto alle famiglie un soggiorno rilassante e spensierato. Questo grazie alla particolare animazione rivolta per l’occasione ai bambini che saranno coinvolti in speciali laboratori creativi, attività sportive e in divertenti serate con karaoke e mini disco. Nel frattempo i grandi non avranno che l’imbarazzo della scelta per il proprio relax con 2.300 mq di acque termali a loro disposizione, attività acquatiche rivitalizzanti in programma ogni giorno e un ottima cucina da gustare in tutti i momenti della giornata.    

Terme Catez, il più grande polo termale della Slovenia a soli 200 km da Trieste, è da sempre una delle mete preferite dalle famiglie, pubblico al quale la società slovena riserva particolari attenzioni e attrazioni come nel caso del prossimo ponte dell’Immacolata, atteso dal 5 all’8 dicembre 2014.
In occasione della prima vera pausa festiva dopo le ormai lontane vacanze estive, Terme Catez organizza un’opportunità di soggiorno molto interessante per tutte quelle coppie di genitori che vogliono partire con la famiglia al completo senza rinunciare né al divertimento dei più piccini né al proprio relax.
Da venerdì 5 dicembre, infatti, il polo termale sarà caratterizzato da una festosa atmosfera prenatalizia e, grazie alla partecipazione di animatori specializzati, tutti i bambini potranno cimentarsi in singolari attività dedicate alle celebrazioni che precedono il Natale.
Ogni giorno, fino a lunedì 8 dicembre, presso il mini club dell’Hotel Toplice sono in programma i più disparati laboratori creativi, per realizzare stivaletti da lasciare in dono a S. Nicola, la corona dell’Avvento, magliette  natalizie o le palline decorative per l’albero di Natale; a questi si aggiungono attività sportive come lo yoga per bambini, i giochi in acqua termale, il torneo di Memory e serate musicali con il karaoke o la mini disco.
Molte di queste attività possono essere fatte insieme ai genitori ai quali però le Terme Catez riserva anche particolari iniziative per staccare la spina dalla routine e recuperare le energie. Tra queste ricordiamo lezioni di acquagym, acqua stretching nonché latino fitness e aerobica in acqua, tutte proposte da personale specializzato all’interno dei 2.300 mq di acque termali della Riviera Termale Invernale. E dopo delle rigeneranti giornate immersi nelle benefiche acque termali, le Terme invitano tutti gli ospiti a partecipare alle originali serate “Dinnertaitment” che uniscono ottima gastronomia con animazione sempre in tema.

Per saperne di più:

www.terme-catez.si

 

Boemia: il triangolo d'oro delle terme

Category: Terme&Wellness

RELA-147-Karlovy-Vary

ph credits: Visit Czech Republic

Le località più celebri -al tempo stesso luoghi di cura, mete turistiche, centri culturali e città mondane- sono quelle del cosiddetto Triangolo termale della Boemia occidentale: Karlovy Vary (o Karlsbad), Marianske Lazne (o Marienbad) e Frantiskovy Lazne (o Franzensbad).

Karlovy Vary è la più antica, fondata da Carlo IV. Oggi rinomata località turistica, è bagnata da ben 12 sorgenti principali e 200 secondarie e vanta un nuovissimo centro per l’idroterapia. L’acqua termale zampilla nelle hall degli hotel e nei parchi e non è raro vedere chi passeggia da una fonte all’altra con una tazzina al collo per la cura idropinica. La scienza conferma che le acque di Karlovy Vary, ricche di sodio, bicarbonato e solfato sono prodigiose contro diverse affezioni, dai disturbi digestivi al diabete, dall’obesità ai disordini del metabolismo, dalla gotta alle difficoltà del sistema motorio… Nelle cure si ricorre anche a fanghi, impacchi e bagni. Nell’elegante albergo Carlsbad va di gran moda la Spa Suites: coccole e trattamenti di coppia, personalizzati, nell’intimità di locali termali riservati ad uso esclusivo. Marianske Lazne, fondata agli inizi del XIX secolo e circondata di boschi, è un gioiello di architetture liberty e neoclassiche il cui fascino non si è mai sbiadito nei secoli. Le prime fonti furono scoperte addirittura nel XVI secolo e oggi se ne contano almeno 100 tra città e dintorni. La composizione delle acque varia molto e quindi sono diverse anche le indicazioni mediche: qui si curano fegato e vie urinarie, sistema linfatico, disturbi neurologici, apparato digestivo, diabete, affezioni respiratorie generiche, difficoltà motorie e problemi dermatologici. Queste sono le terme apprezzate anche dai patiti del golf, punta di diamante dell’offerta per esempio dell’hotel Esplanade, giudicato dagli utenti di Tripadvisor al secondo posto tra i migliori alberghi al di fuori di Praga per il 2014. Frantiskovy Lazne è la più piccola. Eppure la più “grande”, premiata come miglior stabilimento termale ceco dal punto di vista medico. Graziosa cittadina ricca di verde e ornata di aiuole fiorite, Frantiskovy Lazne conserva intatte le atmosfere dei primi ‘900, con i tipici edifici e padiglioni in stile neoclassico. Suo fiore all’occhiello sono le sorgenti di acqua alcalina, i fanghi ricchi di zolfo e ferro e i gas naturali, tutti impiegati con successo nel trattamento di disturbi cardiovascolari, problemi a muscoli e articolazioni, malattie ginecologiche e infertilità e nella riabilitazione dopo l’infarto.

Sempre in Boemia occidentale, non va poi tralasciata Jachymov, prima stazione termale al mondo a impiegare il radon per scopi terapeutici. Ai piedi dei Monti Metalliferi, la località deve il suo successo ai minatori che nei primi anni del ‘900 scoprirono nelle miniere di uranio un ricco giacimento di radon, gas radioattivo prodotto dal decadimento dell’uranio appunto. I bagni in acqua radioattiva, pompata in profondità per riempire le vasche delle terme, alleviano dolori e malattie articolari, aiutano nella riabilitazione post-operatoria, stimolano la circolazione sanguigna e migliorano il sistema immunitario. Le terme di Jachymov sono efficaci anche contro diabete e disturbi nervosi.

Teplice è il centro termale più antico di tutta l’Europa Centrale: quest’anno compie ben 860 anni. Al proprio attivo, oltre duemila anni di esperienza e tradizione nel restituire salute e benessere. Il ritrovamento di monete romane e gioielli celtici testimoniano il passaggio di antichi popoli noti per la loro passione per le terme. A cavallo tra XIX e XX secolo, Teplice era nota come la “Piccola Parigi” o il “Salotto d’Europa”. Non sorprende quindi che di qui siano passati teste coronate, Goethe, Beethoven, Wagner, Chopin e Listzt. Le acque benefiche di Teplice vengono impiegate nella cura dei problemi dell’apparato motorio, del sistema circolatorio e dei disturbi nervosi. Qui già gli antichi insegnavano a godere dei piaceri della vita e quindi a celebrare l’importante anniversario delle Terme di Teplice saranno fiumi di birra e stuzzicanti specialità gastronomiche offerte a chi acquisterà lo speciale pacchetto enogastronomico confezionato per l’occasione. Altro vanto boemo sono le terme di Lazne Kynzvart, vera oasi di salute per bambini. A 780 metri di altitudine, immersa nella foresta, la località è caratterizzata da un microclima particolarmente salubre. Il contesto ideale per curare le affezioni delle vie respiratorie dei piccoli. E infatti Lazne Kynzvart in questo campo è accreditato come il miglior stabilimento termale di tutta la Repubblica Ceca.


Per saperne di più:

www.czechtourism.com/

 

Slovenia: le terme più low cost d'Europa

Category: Terme&Wellness

wellness-resort-pool

di Elisabetta Longhi

La scelta di un soggiorno in Slovenia incentrato sul benessere che solo sorgenti termali naturali con caratteristiche uniche al mondo ed immerse in paesaggi verdi da sogno possono regalare, può diventare un’esperienza di vita indimenticabile e …. senza rimorsi. Le terme slovene sono infatti le più economiche d'Europa: si va da un minimo di 8 euro per l'utilizzo delle strutture termali (piscine, saune ecc) a un massimo di 40 euro per i massaggi e i trattamenti. Anche gli hotel costano in media 50 euro a notte con trattamento di mezza pensione. Vediamo insieme alcuni tra i più importanti centri termali.
Le terme di Portorose sfruttano i cinque fattori curativi naturali del luogo: il fango delle saline, l'Aqua Madre, il clima, l'acqua termominerale e l'acqua di mare. Tutti gli elementi sono di origine locale e si distinguono per l'alto contenuto di sostanze terapeutiche, per la varietà e la vasta possibilità d'impiego. Gli ospiti hanno a loro disposizione svariati programmi medici e di prevenzione ideati da un'équipe di personale medico specializzato, insieme a una vasta scelta di programmi di bellezza e benessere. I programmi vengono svolti nel suggestivo ambiente dei centri termali e di benessere tra cui spicca il Terme e Wellness Life Class col suo incantevole “Sauna Park”, uno spazio di oltre mille quadrati dedicato interamente alle saune, il centro talassoterapico e quello ayurvedico, tra i migliori d’Europa.
Le terme di Catez, ubicate in una pianura circondata da dolci colline che rendono il clima mite, sono tra i centri termali più rinomati della Slovenia. Le fonti hanno una temperatura che va dai 42°C ai 63°C e grazie alle numerose attrazioni le Terme di Catez sono tra le destinazioni turistiche più attraenti d’Europa, di fatto la "Riviera termale estiva" e la "Riviera termale invernale" sono il più grande sistema di piscine in Slovenia. Le loro acque sono indicate per patologie reumatiche, dell'apparato digerente, neurologiche e ginecologiche.
Pur essendo fra i più recenti stabilimenti termali sloveni, Ptuj (in Italiano Poetovio), che sorge nella bassa Valle del Drava nella Slovenia nord-orientale, vanta una storia romana antica che raggiunse il suo massimo splendore sotto l'Imperatore Traiano. Oggi ci si può immergere nel fascino dell’Antica Roma entrando nel suggestivo centro benessere suddiviso in tre complessi: l'”Imperium” del benessere, “Flavia” con i bagni termali e le saune e “Vespasianus” con le piscine. Tra le attrattive del luogo, oltre al Castello ed al Monastero, la cantina di vini più antica della Slovenia, che vanta una tradizione di 800 anni e dove si possono degustare gli ottimi vini locali.
Le terme Dobrna sono il centro termale sloveno più antico tuttora in funzione e vanta 600 anni di tradizione. Il cuore delle Terme Secolari è la sorgente termale che si trova nella sua parte centrale. L’acqua, con temperatura alla sorgente di 35°-36°C, si presume che sorghi a una profondità di 1200m e tratta e cura tutti i tipi di patologie femminili. Vengono eseguiti trattamenti per disturbi e patologie ginecologiche che accompagnano la vita della donna in tutte le età.
Lendava è la città più orientale della Slovenia al confine con l'Ungheria. Nel piccolo borgo sorge un centro termale le cui caratteristiche sono assolutamente uniche grazie all'uso di acqua termominerale ad alto contenuto di paraffina, ingrediente molto usato nella cosmesi. Questa particolare e benefica acqua termale venne scoperta nel 1965 e da allora viene utilizzata nei trattamenti di bellezza, con effetti particolarmente positivi sulla pelle.
A Rogaska Slatina il paesaggio collinare, i boschi e i parchi curati fanno da sfondo ad una delle più antiche e rinomate località termali della Slovenia che nel passato ospitò personaggi di grande rilievo come l'Imperatore Ferdinando d'Austria e il compositore Franz Listz. Tra le sue sorgenti, di estrema importanza quella denominata Donat dalla quale, scoperta nel 1908, sgorga un’acqua minerale naturale che vanta il più alto contenuto di magnesio tra tutte le acqua minerali naturali certificate al mondo.


Per saperne di più:

Come raggiungere la Slovenia.
Dall'aeroporto principale sloveno Jože Pučnik Ljubljana, oltre ai voli giornalieri per le numerose città europee, operano anche due compagnie low cost, EasyJet e Wizz Air. Si può atterrare anche in uno degli aeroporti negli Stati vicini e proseguire verso la Slovenia in autobus, treno o in una macchina noleggiata. Il trasporto dagli aeroporti vicini in Slovenia è offerto anche dalla compagnia low cost GoOpti. Da maggio a ottobre sono frequenti anche i servizi con motoscafi che partono da Venezia, Trieste, Parenzo e Rovigno. Se si viaggia in automobile, per percorrere le autostrade sono obbligatori i bollini; per i trasgressori sono previste multe salate.

Il sito web Slovenia.info, la guida ufficiale dell'Ufficio del Turismo Sloveno, offre informazioni utili e suggerimenti interessanti per chi voglia visitare il Paese.
www.slovenia.info/

 

Terme Merano con mamma&papà

Category: Terme&Wellness

Parco-by-DOCsrl-m-Terme-Merano

Ritorna “Terme Summer & more” in piazza Terme. Alla scoperta del territorio attraverso le passeggiate.

Con la bella stagione e l’apertura del parco, sono molte le famiglie che scelgono Merano e in particolare le sue Terme per una vacanza a contatto con la natura, dove coniugare relax per i grandi e divertimento per i più piccoli. L’area giochi attrezzata e il laghetto nel parco, le passeggiate che si snodano lungo il Passirio, gli eventi musicali che la sera animano la piazza e il Bistro. Terme Merano si veste d’estate!

Terme “formato famiglia”

Mentre i genitori si dedicano alla tintarella nel parco o ai trattamenti nel centro Spa & Vital, i piccoli ospiti possono divertirsi in perfetta sicurezza, nel pieno rispetto degli ospiti che alle Terme cercano pace e relax. In posizione un po’ defilata infatti sorge un’area giochi attrezzata e una simpatica piscina tutta per loro. Qui i piccini possono divertirsi tra scivoli, altalene, giostrine e giochi a molla, all’ombra di cespugli e alberi che permettono ai bambini di sostare in tranquillità anche l’intera giornata senza paura di scottarsi.

Naturalmente i piccoli ospiti possono fare il bagno anche nelle piscine dei “grandi”, in questo caso vicini ai genitori, con tavolette e noodle per essere più sicuri.

Un’attrazione ricercata dai bambini è anche il laghetto delle tartarughe che trova posto nel parco assieme a un percorso tematico che permette di conoscere i simpatici animaletti. Le tartarughe abbandonate trovano qui un centro di recupero e ristoro adatto a loro.

Tra le offerte delle Terme Merano, ce n’è una particolarmente interessante per chi si sposta con i bambini. Si tratta del Biglietto Famiglia, valido tutti i giorni dal 15 maggio al 15 settembre 2015. Una famiglia, composta da un minimo di 3 persone, di cui almeno 1 adulto e 1 bambino, paga 27 euro per l’ingresso giornaliero; per ogni ulteriore bambino vengono addebitati 4,50 euro.

Passeggiate lungo il Passirio

L’immagine di Merano è strettamente legata al suo fiume, il Passirio, che divide in due il paese, dando vita alle più belle passeggiate meranesi.

In estate la Passeggiata lungo il Passirio è un vero e proprio toccasana per il relax. Si parte dal centro del paese e si segue il percorso del fiume, ascoltandone il suono, ammirando le sue continue anse e i vivaci balzi da un sasso all’altro. E così senza accorgersene, tra aiuole fiorite e sculture realizzate con le piante, si raggiungono la Passeggiata d’inverno e la sua parallela Passeggiata d’estate, che costeggiano ancora il Passirio, da una riva e dalla sua opposta. Da lontano già si intravede il suggestivo Ponte Romano, costeggiato da una natura florida e rigogliosa, mentre si entra nella Passeggiata Gilf, che più in alto si collega alla famosa Passeggiata Tappeiner.

Sono tutti percorsi semplici, a misura di famiglia e volendo anche di passeggino! Sentieri tranquilli e accessibili a tutti, che permettono di conoscere il territorio e di scoprirne gli angoli naturali più belli, semplicemente camminando.

Tra le strutture partner di Terme Merano, numerose sono quelle che sorgono proprio lungo il Passirio. Tra queste l’Hotel Residence Flora*** che fino all’1 agosto 2015 propone il pacchetto “Offerta Romantica Merano”. L’offerta comprende: 3 pernottamenti in suite con bottiglia di spumante in camera, prima colazione su richiesta anche in camera, 1 biglietto ingresso di 3 ore alle Terme di Merano, 1 massaggio parziale, 10% di sconto nei ristoranti convenzionati. Il tutto a partire da 279 euro a persona.

Terme Summer & more

Torna anche quest’anno “Terme Summer & more”, la proposta estiva delle Terme Merano che comprende un calendario ricco di appuntamenti open air. Serate all’insegna della musica con jazz, bande e orchestre, gruppi che ripropongono brani classici o musica pop.

Il tutto al Bistro delle Terme Merano, nella Piazza Terme che, con la bella stagione, si trasforma in un grande palcoscenico all’aperto. Seduti al tavolino sorseggiando un cocktail, grati per l’aria fresca che dà sollievo e per il panorama che si mostra da ogni lato, le cime del gruppo del Tessa sopra, le piscine e il parco termale sotto, la cornice è ideale per scambiare qualche chiacchiera e risata in completa spensieratezza.

Per saperne di più:

Terme Merano, www.termemerano.it

 

Slovenia: le terme più low cost d'Europa - di Elisabetta Longhi (2)

Category: Terme&Wellness

wellness-resort-pool

La scelta di un soggiorno in Slovenia incentrato sul benessere che solo sorgenti termali naturali con caratteristiche uniche al mondo ed immerse in paesaggi verdi da sogno possono regalare, può diventare un’esperienza di vita indimenticabile e …. senza rimorsi. Le terme slovene sono infatti le più economiche d'Europa: si va da un minimo di 8 euro per l'utilizzo delle strutture termali (piscine, saune ecc) a un massimo di 40 euro per i massaggi e i trattamenti. Anche gli hotel costano in media 50 euro a notte con trattamento di mezza pensione. Vediamo insieme alcuni tra i più importanti centri termali.
Le terme di Portorose sfruttano i cinque fattori curativi naturali del luogo: il fango delle saline, l'Aqua Madre, il clima, l'acqua termominerale e l'acqua di mare. Tutti gli elementi sono di origine locale e si distinguono per l'alto contenuto di sostanze terapeutiche, per la varietà e la vasta possibilità d'impiego. Gli ospiti hanno a loro disposizione svariati programmi medici e di prevenzione ideati da un'équipe di personale medico specializzato, insieme a una vasta scelta di programmi di bellezza e benessere. I programmi vengono svolti nel suggestivo ambiente dei centri termali e di benessere tra cui spicca il Terme e Wellness Life Class col suo incantevole “Sauna Park”, uno spazio di oltre mille quadrati dedicato interamente alle saune, il centro talassoterapico e quello ayurvedico, tra i migliori d’Europa.
Le terme di Catez, ubicate in una pianura circondata da dolci colline che rendono il clima mite, sono tra i centri termali più rinomati della Slovenia. Le fonti hanno una temperatura che va dai 42°C ai 63°C e grazie alle numerose attrazioni le Terme di Catez sono tra le destinazioni turistiche più attraenti d’Europa, di fatto la "Riviera termale estiva" e la "Riviera termale invernale" sono il più grande sistema di piscine in Slovenia. Le loro acque sono indicate per patologie reumatiche, dell'apparato digerente, neurologiche e ginecologiche.
Pur essendo fra i più recenti stabilimenti termali sloveni, Ptuj (in Italiano Poetovio), che sorge nella bassa Valle del Drava nella Slovenia nord-orientale, vanta una storia romana antica che raggiunse il suo massimo splendore sotto l'Imperatore Traiano. Oggi ci si può immergere nel fascino dell’Antica Roma entrando nel suggestivo centro benessere suddiviso in tre complessi: l'”Imperium” del benessere, “Flavia” con i bagni termali e le saune e “Vespasianus” con le piscine. Tra le attrattive del luogo, oltre al Castello ed al Monastero, la cantina di vini più antica della Slovenia, che vanta una tradizione di 800 anni e dove si possono degustare gli ottimi vini locali.
Le terme Dobrna sono il centro termale sloveno più antico tuttora in funzione e vanta 600 anni di tradizione. Il cuore delle Terme Secolari è la sorgente termale che si trova nella sua parte centrale. L’acqua, con temperatura alla sorgente di 35°-36°C, si presume che sorghi a una profondità di 1200m e tratta e cura tutti i tipi di patologie femminili. Vengono eseguiti trattamenti per disturbi e patologie ginecologiche che accompagnano la vita della donna in tutte le età.
Lendava è la città più orientale della Slovenia al confine con l'Ungheria. Nel piccolo borgo sorge un centro termale le cui caratteristiche sono assolutamente uniche grazie all'uso di acqua termominerale ad alto contenuto di paraffina, ingrediente molto usato nella cosmesi. Questa particolare e benefica acqua termale venne scoperta nel 1965 e da allora viene utilizzata nei trattamenti di bellezza, con effetti particolarmente positivi sulla pelle.
A Rogaska Slatina il paesaggio collinare, i boschi e i parchi curati fanno da sfondo ad una delle più antiche e rinomate località termali della Slovenia che nel passato ospitò personaggi di grande rilievo come l'Imperatore Ferdinando d'Austria e il compositore Franz Listz. Tra le sue sorgenti, di estrema importanza quella denominata Donat dalla quale, scoperta nel 1908, sgorga un’acqua minerale naturale che vanta il più alto contenuto di magnesio tra tutte le acqua minerali naturali certificate al mondo.


Per saperne di più:

Come raggiungere la Slovenia.
Dall'aeroporto principale sloveno Jože Pučnik Ljubljana, oltre ai voli giornalieri per le numerose città europee, operano anche due compagnie low cost, EasyJet e Wizz Air. Si può atterrare anche in uno degli aeroporti negli Stati vicini e proseguire verso la Slovenia in autobus, treno o in una macchina noleggiata. Il trasporto dagli aeroporti vicini in Slovenia è offerto anche dalla compagnia low cost GoOpti. Da maggio a ottobre sono frequenti anche i servizi con motoscafi che partono da Venezia, Trieste, Parenzo e Rovigno. Se si viaggia in automobile, per percorrere le autostrade sono obbligatori i bollini; per i trasgressori sono previste multe salate.

Il sito web Slovenia.info, la guida ufficiale dell'Ufficio del Turismo Sloveno, offre informazioni utili e suggerimenti interessanti per chi voglia visitare il Paese.
www.slovenia.info/

 

Benessere e Storia a QC Terme Milano

Category: Terme&Wellness

qctermeMilano vascanuova


Durante le opere di realizzazione di una nuova vasca idromassaggio, a QC Termemilano è stata riportata alla luce una nuova parte delle Mura Spagnole cinquecentesche che da sempre caratterizzano la struttura.

Il 6 febbraio, QC Terme inaugura una nuova vasca idromassaggio realizzata all’interno delle mura spagnole meneghine: un vero e proprio museo nell’acqua. Durante le opere di realizzazione sono emersi questi tesori storici del ‘500 e QC Terme ha deciso di valorizzarli e proteggerli con delle vetrate trasparenti che mettano in luce tanta bellezza. Realx a 360° dunque, godendo il meraviglioso patrimonio che l'Italia ha avuto la fortuna di ereditare e che merita di essere salvaguardato, protetto e valorizzato.

Questa nuova pratica benessere rappresenta il tempo: il passato che dona al futuro carattere, sapere e singolarità. La vasca ha una forma irregolare, struttura che segue con dolcezza il profilo  dei resti delle Mura Spagnole riemersi durante gli scavi. È un idromassaggio dormeuse, una volta all’interno (l’acqua è intorno ai 34 °C d’estate e 37 °C in inverno) ci si può sdraiare comodamente su delle strutture in acciaio, gli idrogetti culleranno il corpo e la mente in un’esperienza ricca di storia e benessere. I benefici che si possono trarre sono lo scioglimento delle contratture muscolari, tonificazione dei tessuti e stimolazione dei vasi sanguigni. Il materiale prevalente è la pietra, il vetro invece è stato utilizzato per donare unicità a questo nuovo tesoro: di fatto i bordi della vasca sono in vetro per un'immersione totale nell'antichità. La vista è ovviamente appagata dalle imponenti mura che circondano la vasca come volessero proteggere i tesori di una Milano tutta da scoprire.

Bonvesin de la Riva diceva che “Milano è una città meravigliosa ma i milanesi hanno troppa fretta e non se ne accorgono.” Per questo QC Termemilano ti da un motivo in più per dedicare il tuo tempo a te stesso e alla città stessa, che spesso nasconde tesori inaspettati pronti a far da sfondo alla tua esperienza di vita e benessere.

Per saperne di più:

www.termemilano.com/

 

Terme Stiriane di Bad Blumau – Salute e architettura

Category: Terme&Wellness

terme stiriane interno

Di Laura Cavalieri Manasse - Photo credit: Daily Art Fixx

Di ecologia, in tutte le sue forme, ultimamente si parla molto, ma è dagli anni ’70 che si possono trovare i primi proclami ecologisti scritti da personaggi diversi. Uno di questi è Friedensreich Hundertwasser, l’architetto-filosofo dalla personalità controversa, che nel 1968 presentò il suo primo manifesto contro l’architettura e nel ’90 quello in cui anticipò alcuni concetti di bioarchitettura e si definì medico dell’architettura, ecologista e pacifista, entrando così nel ristretto elenco dei precursori del movimento ambientalista. Uno dei suoi progetti, realizzato nel 1997 è lo stabilimento termale a Bad Blumau, vicino a Graz, in Stiria (Austria) , che è stato subito definito “il paradiso per i cinque sensi”, ed ha ottenuto numerosi premi internazionali. Il complesso delle terme è costituito da vari quartieri uno diverso dall’altro, coperto da tetti verdi e con case ecologiche sotterranee provviste di cortile interno, con finestre una diversa dall’altra, per dimensione, per colore, per decorazione, secondo lo stile più amato dall’artista.

esterno stabiliento piscina esterna1
Queste Terme hanno come centro pulsante la fonte di Vulkania a 3.000 m di profondità. Qui l’acqua curativa sgorga a 110° ed è ricca di minerali preziosi. All’aperto ci si immerge a 37° e poi si può nuotare nella vasca più fresca a 30°, con musica subacquea. Oltre ad offrire relax e magiche atmosfere le Terme contribuiscono alla guarigione di alcune patologie: con l’uso esterno delle acque si possono curare i disturbi dell’apparato motorio, l’usura delle articolazioni, le contratture muscolari, le affezioni reumatiche e i disturbi ginecologici mentre per uso interno si migliorano le funzioni del fegato, del pancreas e della cistifellea.

piscina esterna2 esterno stabiliento
Una realizzazione di altissimo livello, dove il pittore/architetto ha giocato con i colori e le forme sinuose delle sue case a forma di occhi con l’erba sopra al tetto e gli alberi sui balconi. Cupole a cipolla blu o dorate, colonne come perle di porcellana verde, arancio, gialle, rosse. Tutte diverse, come creature viventi. A 150 km da Vienna un centro olistico in simbiosi con la natura che offre un programma fitness professionale, trattamenti rilassanti, un ristorante premiato dalla guida Gault Millau che propone le specialità austriache e stiriane a base di prodotti regionali e una grande attenzione alle intolleranze: sul menù ci sono i piatti indicati per celiaci, intolleranti al lattosio, diabetici, vegetariani.
Ecologia e fantasia sono le caratteristiche principali delle opere di Hundertwasser, principi ispiratori di tutti i suoi lavori e per molti i suoi palazzi fiabeschi sono paradigmi di bella architettura, e oggi più che mai si confermano attuali le sue teorie “mediche” sulla necessità comprendere le caratteristiche naturali del paesaggio per costruire in equilibrio con la natura.  


Per saperne di più:
Il sito web Blumau.com fornisce informazioni su tariffe di ingresso, pacchetti vacanza e proposte benessere
www.blumau.com/

 

Page 2 of 3

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information