Il quartiere DomRömer di Francoforte torna all'antico spendore

ph credits: @DomRoemer-GmbH   Tre giorni di festa, dal 28 al 30 settembre, per la cerimonia d’apertura della “nuova città vecchia”  Francoforte torna

See more details
Torna OSA, il festival dedicato all’arte urbana a Diamante (CS), la Città dei Murales

  Dal 10 al 15 settembre per le vie dell’antico borgo diamantese, importanti artisti della scena contemporanea si intercaleranno nel tessuto urbano per donare n

See more details
La Via degli Etruschi, un itinerario dalle atmosfere antiche

  La Via degli Etruschi è un itinerario escursionistico dalle atmosfere antiche. Il percorso segue un antico tracciato, probabilmente utilizzato già in epoca etrusc

See more details
Francoforte, pausa relax nei “Cafè” all’aria aperta

Con la bella stagione, la tedesca Francoforte si riempie di tavolini e ombrelloni. I Cafè di Francoforte sono delle istituzioni per la città. Qui infatti la cultura del ca

See more details
Impressionisti di Philadelphia in mostra a Milano

  Gli Impressionisti sbarcano a Milano. Nella magnifica cornice del Palazzo, fino al 2 settembre 2018, in mostra "Impressionismo e Avanguardie. Capolavori dal Philadel

See more details
STUPINIGI SONIC PARK 25 giugno - 11 luglio 2018 Prima edizione del Festival Musicale nel Parco della Palazzina di Caccia di Stupinigi

  Stupinigi Sonic Park è il nuovo festival musicale dell’estate 2018 con una line up di richiamo internazionale, ospitato nel parco della Palazzina di Caccia di Stu

See more details
Marciana Borgo d’Arte, Festival di Arti Contemporanee all'Isola d'Elba

  Il borgo di Marciana è un piccolo paese situato nella parte montuosa dell’Isola d’Elba. Si tratta di un piccolo agglomerato urbano di antiche origini che tutt

See more details
Firenze Rocks, da domani tornano i grandi concerti al Parco delle Cascine

    Prende il via da domani la seconda edizione di Firenze Rocks il più importante festival italiano e uno tra i più prestigiosi in Europa, che continuer

See more details
A giugno Città della Pieve diventa un quadro floreale

  I fiori sono colori, profumi, bellezza, ma nello splendido borgo di Città della Pieve i fiori saranno anche un gustosissimo piatto da assaporare in modi diversi in oc

See more details
I Papi dei Concili ai Musei Capitolini

In occasione della canonizzazione di Paolo VI, annunciata da Papa Francesco per il prossimo mese di ottobre, dal 17 maggio al 9 dicembre 2018 le sale terrene dei Musei Capit

See more details
Ferrara sotto le Stelle 2018, l'appuntamento con la musica nel Cortile Estense

  La città di Ferrara è una tappa imperdibile per tutti coloro che amano l'arte, la cultura, la natura e la buona cucina, e da 22 anni anche sede di uno dei più fam

See more details
KLIMT EXPERIENCE, un motivo in più per andare a Roma

Fino al 10 giugno, la Sala delle Donne in San Giovanni in Laterano ospita “Klimt Experience” una rappresentazione multimediale immersiva che propone al visitatore la pos

See more details
È tempo di Cultura in Slovenia!

Per migliaia di anni la Slovenia ha rappresentato un crocevia di nazioni e un melting pot di ispirazione naturale e culturale, dalle Alpi al Mediterraneo, dal Carso alla Pia

See more details

La rivista

La Via degli Etruschi, un itinerario dalle atmosfere antiche

via-degli-etruschi-2-e1506007374759

 

La Via degli Etruschi è un itinerario escursionistico dalle atmosfere antiche.

Il percorso segue un antico tracciato, probabilmente utilizzato già in epoca etrusca per scambi commerciali e culturali tra i territori a sud degli Appennini e quelli dell’Etruria padana, ed è percorribile in qualsiasi stagione, ad eccezione di quella invernale per via delle nevicate. Il periodo migliore per realizzare questo percorso resta comunque quello estivo, poiché la calura è moderata dalle correnti fresche dell’Appennino.

La Via degli Etruschi unisce la via Francigena – all’altezza di Proceno – con l’antico porto di Vulci, oggi conosciuto con il nome Le Murelle (Montalto di Castro). Si percorrono le cosiddette ‘tagliate’, le antiche vie Etrusche, fino a raggiungere ciò che rimasto di un porto etrusco sommerso, tra vie cave, strade bianche e antiche vie ricche di storia. Il percorso è lungo circa ottanta chilometri e unisce sei parchi, aggirando il Monte Amiata e correndo lungo il fiume Fiora. Può essere fatto a piedi, in bicicletta o a cavallo, ma non con mezzi motorizzati.

Il primo tratto, quello che collega Sorano a Sovana, in provincia di Grosseto, lungo circa 25 km, è detto anche via Gregoriana in quanto si pensa sia il luogo di nascita di Gregorio VII. Il percorso attraversa alcune vie cave, canyon scavati nella roccia tra ripide pareti rocciose di tufo, che a tratti sono alte più di 20 metri. Le vie cave Etrusche collegavano alcuni insediamenti con le necropoli e costituivano un efficace sistema di difesa contro i possibili invasori. Il secondo tratto che va da Sovana a Pitigliano, Montalto di Castro, Vulci e l’antico porto delle Murelle (Regae), attraversa luoghi meravigliosi. Pitigliano è uno dei borghi più pittoreschi d’Italia, detto anche la “piccola Gerusalemme” ma anche la “Città del tufo”.

La Via degli Etruschi tocca due parchi naturali, la Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone, uno degli angoli più solitari e remoti del Lazio, con un bosco talmente selvaggio da essere a tratti impenetrabile, e la Riserva Naturale Provinciale Montauto, un’area naturale protetta che si estende all’estremità meridionale del comune di Manciano, in Toscana, nell’area in cui sorge la Rocca di Montauto, che si ricongiunge sul territorio laziale all’Oasi di Vulci.

 

Per tutte le informazioni: www.laviadeglietruschi.it

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information