Il quartiere DomRömer di Francoforte torna all'antico spendore

ph credits: @DomRoemer-GmbH   Tre giorni di festa, dal 28 al 30 settembre, per la cerimonia d’apertura della “nuova città vecchia”  Francoforte torna

See more details
Torna OSA, il festival dedicato all’arte urbana a Diamante (CS), la Città dei Murales

  Dal 10 al 15 settembre per le vie dell’antico borgo diamantese, importanti artisti della scena contemporanea si intercaleranno nel tessuto urbano per donare n

See more details
La Via degli Etruschi, un itinerario dalle atmosfere antiche

  La Via degli Etruschi è un itinerario escursionistico dalle atmosfere antiche. Il percorso segue un antico tracciato, probabilmente utilizzato già in epoca etrusc

See more details
Francoforte, pausa relax nei “Cafè” all’aria aperta

Con la bella stagione, la tedesca Francoforte si riempie di tavolini e ombrelloni. I Cafè di Francoforte sono delle istituzioni per la città. Qui infatti la cultura del ca

See more details
Impressionisti di Philadelphia in mostra a Milano

  Gli Impressionisti sbarcano a Milano. Nella magnifica cornice del Palazzo, fino al 2 settembre 2018, in mostra "Impressionismo e Avanguardie. Capolavori dal Philadel

See more details
STUPINIGI SONIC PARK 25 giugno - 11 luglio 2018 Prima edizione del Festival Musicale nel Parco della Palazzina di Caccia di Stupinigi

  Stupinigi Sonic Park è il nuovo festival musicale dell’estate 2018 con una line up di richiamo internazionale, ospitato nel parco della Palazzina di Caccia di Stu

See more details
Marciana Borgo d’Arte, Festival di Arti Contemporanee all'Isola d'Elba

  Il borgo di Marciana è un piccolo paese situato nella parte montuosa dell’Isola d’Elba. Si tratta di un piccolo agglomerato urbano di antiche origini che tutt

See more details
Firenze Rocks, da domani tornano i grandi concerti al Parco delle Cascine

    Prende il via da domani la seconda edizione di Firenze Rocks il più importante festival italiano e uno tra i più prestigiosi in Europa, che continuer

See more details
A giugno Città della Pieve diventa un quadro floreale

  I fiori sono colori, profumi, bellezza, ma nello splendido borgo di Città della Pieve i fiori saranno anche un gustosissimo piatto da assaporare in modi diversi in oc

See more details
I Papi dei Concili ai Musei Capitolini

In occasione della canonizzazione di Paolo VI, annunciata da Papa Francesco per il prossimo mese di ottobre, dal 17 maggio al 9 dicembre 2018 le sale terrene dei Musei Capit

See more details
Ferrara sotto le Stelle 2018, l'appuntamento con la musica nel Cortile Estense

  La città di Ferrara è una tappa imperdibile per tutti coloro che amano l'arte, la cultura, la natura e la buona cucina, e da 22 anni anche sede di uno dei più fam

See more details
KLIMT EXPERIENCE, un motivo in più per andare a Roma

Fino al 10 giugno, la Sala delle Donne in San Giovanni in Laterano ospita “Klimt Experience” una rappresentazione multimediale immersiva che propone al visitatore la pos

See more details
È tempo di Cultura in Slovenia!

Per migliaia di anni la Slovenia ha rappresentato un crocevia di nazioni e un melting pot di ispirazione naturale e culturale, dalle Alpi al Mediterraneo, dal Carso alla Pia

See more details

La rivista

Joal-Fadiouth – l'Isola delle Conchiglie in Senegal

Category: Mondo

fadiouth-senegal

Fadiouth è l'isola delle conchiglie. Vi si arriva dal paesino di Joal, sulla costa del Senegal, a sud di Dakar. È un isola pianeggiante, letteralmente ricoperta di conchiglie. Le strade sono piene, le pareti delle case ricoperte, ogni cosa porta conchiglie da tutte le parti. Si rompono quando le calpesti facendo un rumore molto particolare. Camminare su un tappeto fitto e spesso di conchiglie: capita sulla spiaggia, e tutto sommato pare normale, ma anche sulle mille piccole isole e radure perse nel dedalo di canali dei “bolong”, i grandi estuari dove il confine tra fiume e oceano si perde in un inestricabile bosco di mangrovie. Nei millenni, continui giochi di maree, acqua e terra hanno creato un mare fossile di conchiglie di ogni genere, che riaffiora nei punti più impensabili del Senegal, per quanto proprio il paese è di per se un territorio con una fortissima presenza di conchiglie un po’ ovunque. Non solo le strade e le costruzioni sono fatte di conchiglie, ma anche qualsiasi cosa di comune utilizzo tra gli abitanti: proprio loro, nei secoli, le hanno raccolte mangiando l’animale e usando i gusci per costruire praticamente qualunque cosa.

Come molti paesi africani, il Senegal è da tempo a un bivio, talvolta rinviato, tra la salvaguardia dello stile di vita tradizionale e lo sfruttamento, spesso inumano, delle risorse, però a differenza di altri paesi africani, qui c’è una crescente attenzione all’ambiente e c’è una rara armonia di base. In questo senso l’isola di Fadiouth è un piccolo antidoto e una piccola speranza alla visione disperante che spesso suscita l’Africa: è un isolotto lungo 500 metri, collegato alla terraferma da un lungo ponte pedonale in legno, e interamente formato di conchiglie. Pescatori e venditori di souvenir si dividono le sue strade pavimentate di conchiglie, ornate di conchiglie, e dove si vendono conchiglie e frutti di mare essicati. I turisti sono accompagnati, se vogliono, da ottime e professionali guide locali.

 

Slow Food a Fadiouth ha avviato uno dei suoi progetti di tutela delle biodiversità alimentari che ha dato lustro al cous cous salato di miglio, e si studiano iniziative per la raccolta e il riciclaggio degli onnipresenti rifiuti. Qui vivono in armonia – come nel resto del Senegal – musulmani e cristiani – anche se in proporzione esattamente contraria rispetto al resto del paese: 90% cristiani, 10% per cento musulmani, che alla fine dei loro giorni, dormono davvero tutti insieme sulla collina, nel cimitero di conchiglie che guarda l’oceano, in due sezioni contigue, in pace.  

www.turismo-senegal.it

 

 

 

 

 

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information