Cuba: la magia delle città coloniali e il sogno di Cayo Largo

Category: Agora turismo Insight Published on 30 November -0001
Written by Super User

cattedraleavana


Un tour firmato Vuela di 12 giorni/10 notti tra gli edifici coloniali, gli artisti e la musica dell’Avana, di Trinidad e di Camagüey. Con grande finale sulle spiagge abbacinanti di Cayo Largo.

L’ultimo muro della guerra fredda inizia a barcollare sotto la bandiera americana che dopo 54 anni sventola di nuovo di fronte all’ambasciata riaperta lo scorso 20 luglio all’Avana. Un nuovo fermento corre per la capitale: le cadillac anni ’50 sfrecciano più lucide che mai lungo gli 8 km del Malecón, il lungomare dell’Avana; gli hotel sono affollati così come i paladares (i ristoranti privati), alcuni proprio da non perdere come Dona Eutimia a due passi dalla Cattedrale, La Guarida, set del film Fragola e cioccolato, Dona Carmela, immerso in un fresco giardino. Sempre emozionanti i luoghi di Hemingway, come l’hotel Ambos Mundos, dove si può visitare la sua camera, La Bodeguita del Medio per bere il mojito (che sull’isola è fatto con la yerbabuena, non con la menta),  la Floridita per il daiquiri e la finca “La Vigia” a una quindicina di km a sud dell’Avana, dove Hemingway visse per 20 anni e tutto è ancora esattamente identico ad allora.

avanaritratto cuba Cuba Cayo Largo
Poi via con autista e guida lungo l’unica autostrada dell’isola diretti a ovest per raggiungere Trinidad: splendore coloniale dalle facciate color pastello con alte inferriate, strade acciottolate “a dorso di mulo” per far scorrere l’acqua piovana ai lati, musica ovunque tra la Casa della Trova e la Scalinata dove la sera si balla salsa e, imperdibile, la canchanchara, il drink locale a base di miele, limone, acqua, ghiacchio e brandy.  E’ poi la volta di Camagüey, città coloniale con un centro che è un’autentica fucina d’arte e conta circa 20 atelier di artisti, alcuni famosi come Joel Jover e sua moglie Ileana Sánchez, altri molto giovani e promettenti.

Dopo tanta storia si vola verso Cayo Largo del Sur, nell’arcipelago de los Canarreos a sud-ovest dell’isola di Cuba: 26 km di spiagge tranquille dove in estate vengono a nidificare le tartarughe. Ad ovest, Playa Sirena è una vasta distesa di sabbia bianca che corre per 2 km. Proseguendo a est si trovano Playa Paraíso, più isolata, Playa Bianca circondata da rocce bianche e Playa Los Cocos, con acque poco profonde adatte ai bambini.  Nell’estremo est, Playa Tortuga è scelta dalle tartarughe per nidificare ed è una riserva naturale.
Con pochi minuti di navigazione si approda anche a Cayo Rico, dai fondali ricchi di aragoste e molluschi, e a Cayo Iguana, abitato solo da innocue iguane. Il relax caraibico qui è perfetto.

Per saperne di più:
www.vuela.it

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Luisa D’Avino, Caterina Emma Colacello, Elisabetta Longhi, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi, Laura Celotto, Silvana Carminati.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information