Greenwich: il quartiere di Londra preferito dai bambini

Category: In viaggio con mamma e papà! Published on 28 August 2015
Written by Super User

greenwich-panorama
di Laura Landi - ph credits: London on view    
Quando si pianifica ad un viaggio a Londra si pregusta il sapore di fare una foto sul Tamigi con il Tower Bridge sullo sfondo, si pensa subito al Big Ben, alla magnifica residenza della Regina, al vastissimo Hyde Park e all’energica Piccadilly Circus. Oltre a tutte queste imperdibili attrazioni, tuttavia, Londra è fatta di tanti quartieri bellissimi, ognuno con il proprio carattere e ognuno dei quali merita di essere visitato.
Greenwich, in particolare, è a misura di bambino, quindi particolarmente indicato per le famiglie.
Greenwich è per tutti sinonimo del meridiano zero, ma se si vuole evadere per una giornata dal centro di Londra si scopre che è molto di più: è cultura con i suoi musei, è verde con il suo immenso parco, è multiculturalità con il suo mercato dai mille aromi e sapori.
Greenwich è raggiungibile in vari modi: tramite la DLR (il tram di Londra); a piedi da Isle of Dog o navigando sul Tamigi. Se provenite dalla zona di Canary Wharf e quindi siete nei pressi di Isle of Dog si consiglia di prendere il tunnel sotterraneo pedonale che porta a Greenwich. Il tunnel è molto frequentato dai turisti ed è un passaggio insolito che piacerà molto ai vostri figli: darà alla meta quel senso di mistero e quella aspettativa che renderà ancora migliore la giornata. Ma dato che Greenwich possiede una ricca tradizione marittima, è sicuramente una bella esperienza prendere il traghetto che porta a Greenwich da Westminster, Waterloo e Tower. In questo modo si può godere dell’incantevole vista di Londra dal Tamigi.
Greenwich, infatti, ha una zona denominata Maritime Greenwich che è un patrimonio dell’Umanità dell’Unesco di Londra, così designata per la concentrazione e la qualità degli edifici di interesse storico e architettonico.
Non appena si arriva a Greenwich si può vedere la Cutty Sark, la clipper più famosa del mondo che navigava sulla rotta delle Indie per il commercio del tè e della lana. La nave è visitabile e portare i bambini a vederla farà sentire loro dei coraggiosi capitani! Senza contare che dal suo ponte si gode di una bellissima panoramica del quartiere.
Nelle vicinanze del Cutty Sark è stata esposta per molti anni anche la Gipsy Moth IV che, tra il 1966 e il 1967, Sir Francis Chichester ha utilizzato nella sua circumnavigazione del mondo durata 226 giorni. Nel 2004, la Gipsy Moth IV viene rimossa da Greenwich, e dopo lavori di restauro, ha completato una seconda circumnavigazione del mondo, nel 2007.
Proseguendo nella visita di Greenwich, si trova il complesso dell'Old Royal Naval College; un capolavoro di Sir Christopher Wren. A est dell'Old Naval College si trova l'ospizio Trinity Hospital, che, fondato nel 1613, costituisce il più antico edificio ancora presente del centro del quartiere.

greenwich-buildings greenwich-market
Non dovete perdere inoltre alcuni splendidi storici edifici: la raffinata Casa della Regina (Queen’s House) e lo stupefacente Museo Nazionale Marittimo (National Maritime Museum) che sono entrambi caratterizzati da postazioni interattive per bambini e l’ingresso è gratuito.
Tutto intorno a questi edifici si estende il Parco di Greenwich (Greenwich Park), che è uno dei parchi reali londinesi. Non c’è luogo migliore di questo per fare un picnic e per far divertire i vostri bambini che qui potranno avvistare alcuni cervi, giocare nel parco giochi e navigare su una piccola barca nel laghetto del parco.
Il parco è un’estesa area verde collinare e in cima alla collina si trova l’Osservatorio Reale (Royal Observatory) e l’unico Planetario pubblico di Londra. Qui mostrate ai vostri bimbi la Linea della Meridiana metteteli a cavalcioni tra l’emisfero ovest e quello est! Poi, tutti insieme, non appena scende la sfera del tempo (Time Ball), regolate l’orologio sulle ore 13.00.
Per un’esperienza multietnica e colorata ci si deve recare al Mercato al coperto di Greenwich (Greenwich Market). Qui vi sono bancarelle di ogni tipo: dall’artigianato all’abbigliamento, dagli oggetti d’arte agli orologi… ma i banchi migliori sono sicuramente quelli alimentari. Oltre ad acquistare prodotti inglesi, infatti, vi è la possibilità di comprare e consumare sul posto piatti da tutto il mondo: dalla Gran Bretagna al Portogallo, dal Brasile alla Spagna, dal Belgio all’Italia.  
Tutt’intorno al mercato si estende il centro storico del quartiere con edifici in stile vittoriano e georgiano e il famoso Museo dei Ventagli (Fan Museum), unico nel suo genere.
Nonostante la meridiana, a Greenwich il tempo scorre veloce e il divertimento è assicurato per tutta la famiglia!

Per saperne di più:
Visita il sito www.visitlondon.com e accedi alla sezione dedicata alla visita di Londra con bambini (Things to do with kids)

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Luisa D’Avino, Caterina Emma Colacello, Elisabetta Longhi, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi, Laura Celotto, Silvana Carminati.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information