Primavera: la via stagione di Gardaland

Category: In viaggio con mamma e papà! Published on 31 March 2015
Written by Super User

gardaland
Un investimento di oltre 20 milioni di euro e per festeggiare i 40 anni del Parco restyling ed eventi

40 anni di divertimento, una nuova impattante attrazione, un grande investimento, tanta adrenalina e un restyling con i fiocchi. Si apre così la stagione 2015 di Gardaland, il primo Parco Divertimenti in Italia.

Oltre 20 milioni di euro di investimento stanziati da Merlin Entertainments, un colosso del divertimento, per premiare il mercato italiano con Oblivion – The Black Hole, il primo Dive Coaster in Italia e il più lungo in Europa. La realizzazione delle nuove adrenaliniche montagne russe a caduta in picchiata verticale ha visto il coinvolgimento di aziende provenienti da sei diverse nazioni europee e l’impiego di figure professionali qualificate che hanno lavorato al progetto per oltre due anni.

“Oblivion rappresenta un investimento davvero importante per Gardaland, pensato direttamente per il consumatore italiano, nostro obiettivo centrale – ha raccontato Aldo Maria Vigevani, Amministratore Delegato di Gardaland – Credo fermamente che questo Dive Coaster lascerà tutti senza fiato, da chi arriva ai 140 cm di altezza ai 99 anni! Per tutti un’esperienza inattesa e molto coinvolgente”.

Questo straordinario rollercoaster, con un’altezza di 42,5 metri, un percorso lungo ben 566 metri, una velocità che sfiora i 100 km/h, una discesa in picchiata verticale con un’inclinazione di 87°, sorge in un’ area di ben 13.000 metri quadrati, quasi quanto la superficie alare di ben 25 Boeing 747 Jumbo. Il bianco dei binari e l’arancio dei treni spiccano su tutte le attrazioni del Parco all’interno di un’area tematizzata in perfetto stile NASA. Effetti speciali, suoni, giochi di luce e innumerevoli LED screen di ultima generazione accompagneranno i temerari lungo il percorso, ricco di test e prove che li condurrà verso il viaggio a bordo dello “shuttle” Oblivion. Il Black Hole è l’elemento distintivo di queste nuove montagne russe nonchè il fattore caratterizzante che capta l’attenzione di curiosi e appassionati. Per un centinaio di secondi di pura adrenalina il contatto con la realtà svanirà: attraverso capovolgimenti, torsioni a testa in giù e rotazioni a 360° si avrà l’impressione di essere risucchiati in una “spirale”.

Gardaland festeggia quest’anno un traguardo importante: 40 anni di divertimento e, oltre a regalarsi la grandiosa Oblivion – The Black Hole, ha realizzato un importante restyling in varie aree. Un Parco rinnovato a partire dai mitici “Corsari” con il Pirates Shop, un’ambientazione scenografica davvero unica realizzata con una minuziosa ricostruzione dell’ambiente corsaro; dal Fast Food Blue Tornado fino all’area Fantasy Kingdom dove gli alberi parlanti si sono trasformati in … coloratissime piante fiorite! Dedicato ai bambini tra i 3 e i 7 anni, il nuovo Prezzemolo Magic Village si sviluppa tra il ponte sul Dugale – il ruscello che scorre all’interno del Parco – e l’inizio dell’area western. L’area presenta una serie di giochi in legno molto colorati e divertenti, costruiti su sabbia finissima di tre diversi colori: beige, rosa e grigio chiaro.

L’auspicio è quello di poter replicare il successo di Gardaland della scorsa stagione. Il 2014 ha infatti registrato un’ottima performance nel Parco, così come nell’area veronese del Lago di Garda. In quest’ultima, infatti, si sono registrate 11.507.929 presenze (un aumento del 1,45% rispetto all’anno precedente) nonostante un luglio estremamente piovoso. Il turismo è rappresentato per l’84% da turisti stranieri mentre il turismo italiano considera Il lago di Garda come meta preferita per il lungo weekend. Tra le regioni italiane, il maggior numero di presenze si registra proveniente da Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. (Fonte Provincia di Verona Turismo).

“La stagione 2014 di Gardaland è stata positiva nonostante l’economia italiana, purtroppo, non avesse mostrato decisi segni di un’effettiva ripartenza. Gardaland, invece, ha avuto un’ottima annata – afferma Aldo Maria Vigevani, Amministratore Delegato di Gardaland – E questo grazie al fatto di avere comunque presentato al proprio pubblico prodotti coinvolgenti, di grande emozione e adatti sia ai grandi che ai piccoli. E anche di avere aperto ad alcuni importanti mercati stranieri.”

Nel Parco, infatti, sono incrementate le presenze dei turisti tedeschi, olandesi e inglesi ma si sono registrate anche presenze importanti da parte di Ospiti provenienti da Svizzera, Danimarca, Irlanda e Israele.

Ecco perché Gardaland Resort è diventato ormai un’affermata e ambita “short stay destination” dove è possibile trascorrere una vacanza nella singolare cornice del Parco soggiornando presso il fiabesco Gardaland Hotel, visitando l’affascinante Acquario tematizzato e godendo anche della bellezza delle suggestive località del Lago di Garda, tra le quali l’affascinante città di Verona!


Per saperne di più:

www.gardaland.it

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Luisa D’Avino, Caterina Emma Colacello, Elisabetta Longhi, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi, Laura Celotto, Silvana Carminati.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information