A Mauritius il Capodanno arriva due volte - di Giovanna Fidone

Category: Agora turismo Insight Published on 31 October 2013
Written by Super User

Mauritius Cap Malheureux

Vi intristisce il Capodanno freddo e uggioso?  Neve e sci sono contro i vostri principi?
Bene, allora preparate la valigia con costumi, parei, boccaglio e pinne e partite alla volta delle isole Mauritius che proprio perché sono un crocevia di popoli e religioni diverse hanno mantenuto  negli anni un variegato calendario di eventi, feste e celebrazioni che rendono ancora più unica  l'atmosfera che avvolge questa meta vacanziera..

Poste nel cuore dell’Oceano Indiano, le Mauritius sono spesso scelte per le bellezze naturali, le spiagge mozzafiato e il mare  cristallino che permette di dilettarsi in tutti gli sport acquatici. Eppure la caratteristica che colpisce di più è la capacità unica di quest’isola di essere davvero un mix incredibile di differenti culture e tradizioni che coabitano in armonia..
Così anche il Capodanno, una delle feste più importanti e colorate,  è all’insegna del rispetto reciproco. E’ infatti festeggiato ben due volte: l' 1 e il 2 gennaio secondo tipica usanza mauriziana e il 26 dello stesso mese come da tradizione cinese..

Come viene festeggiato? Con fuochi d’artificio, con canti e balli fino a tarda notte sulla spiaggia ma lasciate a casa l’abito da sera: è di rigore il costume e l’infradito per essere davvero alla moda!

In occasione del Capodanno cinese inoltre, i festeggiamenti durano circa una settimana, durante la quale vengono ricordati i defunti e gli antenati con offerte votive e celebrazioni che culminano nella spettacolare Danza del Dragone. Maschere, balli e musica che uniscono tradizioni secolari e sentimenti senza tempo.
Per uno, anzi due, inizi anno da ricordare!

Per saperne di più:
www.tourism-mauritius.mu/it/

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Luisa D’Avino, Caterina Emma Colacello, Elisabetta Longhi, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi, Laura Celotto, Silvana Carminati.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information