I folletti della Val Varaita, una gita magica per i bambini e i loro genitori

  La Valle Varaita è la valle più verde della provincia di Cuneo (detta Smeraldina), dove il profilo del Monviso accompagna sempre i suoi visitatori in uno scenario

See more details
Marbera Flora Green Villas Croazia: lusso accessibile per famiglie

Tra acque cristalline premiate con la Bandiera Blu, spiagge incontaminate e foresta ombreggiante e profumata, sulla più grande isola dell’Adriatico, Krk, in Croazia, è a

See more details
Il Bosco delle Sfere e il Giardino incantato

ph credits: studio Eidos A 1.560 metri la più grande pista per biglie in legno del mondo, per imparare i segreti della fisica giocando. A Hall Wattens (Austria), una vacan

See more details
Un'escursione unica con i bambini al rifugio bioecologico “Meira Paula” in Valle Varaita (CN)

  Situato su un costone soleggiato della Val Varaita a 1318 m di altitudine, il Rifugio Meira Paula è stato ricavato dal recupero di un vecchio edificio agricolo in p

See more details
Valsassina Country con mamma e papà

Dal 12 al 15 luglio a Barzio torna il Valsassina Country festival: la manifestazione country più grande in Italia. La favolosa epopea del West in un contesto d’eccez

See more details
Playlife, in vacanza a scuola di vela

  Isolaverde di Chioggia (Ve). Vacanze a misura di famiglia: miniclub, attività, sport, musica, escursioni, serate in spiaggia e a bordo piscina.  Tanto divertim

See more details
Movimënt, estate 2018: le novità a misura di sportivo e di famiglia

Una stagione di scoperte ed emozioni da vivere al fresco dei 2000 metri. Tra le novità del 2018, i nuovi trails Bike Beats, adrenalinici percorsi nel verde, le attività da

See more details
Fuerteventura: all’ Oasis Park per vivere esperienze incredibili!

Di Giovanna Fidone    Fuerteventura è l'isola delle Canarie più vicina al continente africano ed è la seconda isola dell'arcipelago per dimensioni, conosci

See more details
A Soncino la scuola di Hogwarts. Chi sarà il nuovo Harry Potter?

Di Giovanna Fidone        E’ ufficiale: se volete diventare maghi dovete andare a Soncino (Cr) dove è tutto pronto per la sede distaccata

See more details
A Verbania Babbo Natale arriva sul battello

  Di Giovanna Fidone Sin dal lontano 1400 d.C., Babbo Natale alla fine di Novembre di ogni anno arrivava anche a Milano per distribuire i doni ai bambini. Da li parti

See more details
Sonnwies resort: spa per i grandi e fattoria per i piccini

Un ambiente a misura di bambino, con tanti ettari di giardino, piscina all’aperto, parco giochi e fattoria con mini zoo dove la famiglia è al centro dell’attenzione, qu

See more details
Sospesi tra terra e cielo nel labirinto effimero di Alfonsine

Anche in questo 2017, dimensioni e tipologie rendono ancora una volta l’opera realizzata in provincia di Ravenna la più grande del mondo Rimarrà aperto per tutta l’es

See more details
Grazzano Visconti: Festival dei Gufi e non solo

di Giovanna FidoneVorreste vivere l’esperienza del film “Non ci resta che piangere”, con l’indimenticabile coppia Benigni e Troisi, e trovarvi catapultati nel Medioevo

See more details
Le vacanze per famiglie secondo Club Med

Le vacanze sono il momento per i genitori di rilassarsi e trovare del tempo per stare insieme alla famiglia e per i più piccoli l’occasione di crescere e scoprire ed esse

See more details
Primavera al Keukenhof: il più bel parco floreale al mondo

Il 23 marzo 2017, il parco Keukenhof riapre al pubblico, dopo aver accolto lo scorso anno più di 1 milione di visitatori da tutto il mondo. Il parco apporta un contributo sig

See more details
Catez: il più grande parco acquatico termale indoor

Per cominciare il 2017 all’insegna del benessere e del divertimento Il 2017 è alle porte e dopo i consueti festeggiamenti di Capodanno sono molte le famiglie che decidono

See more details
A Verbania la vigilia di Natale: dal presepe subacqueo alla Corsa dei Cappelli di Natale

di Giovanna FidoneSulla sponda occidentale del Lago Maggiore, capoluogo della provincia del Verbano-Cusio-Ossola troviamo la città di Verbania. Vicino alla Svizzera ma con

See more details
Cortina d'Ampezzo "formato famiglia"

ph. credits:@Mover La stagione invernale nella Regina delle Dolomiti è la più divertente dell’anno,soprattutto per i più piccoli: da vivere scendendo sul manto nevoso

See more details
Natale in famiglia al Mercatino del Quellenhof Resort

Una magica atmosfera avvolge la terrazza di uno dei paradisi benessere più grandi dell’arco alpino, e a soli 10 km da Merano (BZ), che ospita per il terzo anno le tipiche

See more details
Arte, cibo e buona musica a Vasto

di Giacomo Tenaglia    Vasto, ultima città dell’abruzzo che si affaccia direttamente sul mare Adriatico, è una piacevole cittadina adagiata su una ampia z

See more details

La rivista

VADEMECUM PER I VIAGGI CON MAMMA E PAPA'

in viaggio con mamma e papa
Ogni viaggio, i nostri lettori lo sanno, va preparato con passione ed attenzione per apprezzare al meglio le suggestioni e le elettrizzanti atmosfere dei luoghi con cui ci confronteremo una volta raggiunta la nostra destinazione. Portare i nostri bimbi alla scoperta del mondo è sempre fonte una grande gioia per ogni genitore ma in questo caso l'organizzazione della vacanza può diventare un compito particolarmente impegnativo per mamma e papà.


Ecco quindi un piccolo vademecum per viaggiare con i nostri amati pargoletti che speriamo possa aiutarvi ad affrontare le inevitabili piccole e grandi fatiche del viaggio con maggiore serenità e sicurezza. 
 
Mamma, dove mi porti?
La scelta della destinazione e le profilassi consigliate

Per un bambino in buono stato di salute non esistono controindicazioni ai viaggi. Prima della partenza è però è necessario avere dei piccoli accorgimenti al fine di non avere brutte sorprese durante il viaggio o al rientro.
Verificate che il bambino abbia effettuato correttamente tutti i vaccini previsti dal calendario vaccinale dell’età evolutiva e, a seconda della meta della vostra vacanza,  recatevi dal vostro pediatra di fiducia per valutare la necessità di somministrare vaccini specifici per l’area di destinazione.

Cercate di evitare le aree in cui vi è un alto rischio di malaria (le visiterete fra qualche anno se il pargoletto vorrà ancora venire con voi..). La profilassi antimalarica non è particolarmente consigliata per i bimbi piccoli ed è sempre meglio evitare inutili rischi.

Aiuto, la diarrea!!
La diarrea è sempre in agguato per un bambino in viaggio e può portare a importanti problemi di disidratazione.
Bisogna prestare estrema attenzione alle norme igienico-sanitarie di base, alla potabilità dell’acqua e, se necessario, ai metodi di purificazione di questa, quali bollitura, filtrazione etc... Naturalmente in caso di diarrea è fondamentale rivolgersi immediatamente ad un medico competente.

Attenti alla pappa!

Le 10 regole d'oro per la prevenzione di malattie trasmesse da alimenti

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato in 10 punti la base della prevenzione delle  malattie trasmesse dagli alimenti:

1.scegliere i prodotti che abbiano subito trattamenti idonei ad assicurarne l'innocuità (ad esempio il latte pastorizzato o trattato ad alte temperature)
2.cuocere bene i cibi in modo che tutte le parti, anche le più interne, raggiungano una temperatura di almeno 70°C
3.consumare gli alimenti immediatamente dopo la cottura
4.gli alimenti cotti, se non vengono consumati subito, vanno immediatamente conservati in frigorifero; la permanenza nel frigorifero deve essere limitata: se il cibo deve essere conservato per lungo tempo é preferibile surgelarlo
5.i cibi precedentemente cotti vanno riscaldati rapidamente e ad alta Temperatura prima del consumo
6.evitare ogni contatto fra cibi crudi e cotti
7.curare particolarmente l'igiene delle mani per la manipolazione degli alimenti
8.fare in modo che tutte le superfici della cucina, gli utensili ed i contenitori siano accuratamente puliti
9.proteggere gli alimenti dagli insetti, dai roditori e dagli altri animali
10.utilizzare solo acqua potabile

 

In caso di bisogno
Prima di prima di partire memorizzate sul vostro cellulare i recapiti dell’ambasciata del paese che si intende visitare e possibilmente di un centro sanitario affidabile.
Inoltre, occorre sempre avere con sé una piccola farmacia da viaggio, dotata di scorte di farmaci ed altro materiale sanitario sufficienti per fronteggiare tutte le prevedibili necessità per l’intera durata del viaggio.


Cosa mettere in valigia

Munitevi di sacchetti multicolore che saranno utili per dividere la biancheria.

Cercate di portare cose colorate o scure: state portando i vostri bambini in viaggio e non ad un concorso di bellezza (che, ne siamo sicuri, vincerebbero). I vestiti dovranno essere comodi e non di colori troppo chiari per evitare inutili cambi alla comparsa della prima macchiolina di quel frutto che ci piace tanto mangiare con le mani..
Non dimenticate Kway, cappellini e magliette leggere a maniche lunghe per il sole e copertine aggiuntive in caso di freddo.

Per i più piccini:

Se i vostri bambini sono ancora piccoli e non avete mai affrontato un lungo viaggio ricordatevi di portare:

- biberon
portate la quantità necessaria di biberon per un giorno riempiti con acqua per preparare il latte o le pappe. Lavateli bene la sera e riempiteli nuovamente per il giorno seguente.

- detersivo e tutto ciò che può servire x sterilizzare il bibe. Non dimenticate del detersivo da viaggio e uno scovolino.

- scalda-biberon/scalda pappa da viaggio

- bottigliette d´acqua
Se siete in auto, portate delle bottigliette d´acqua da mezzo litro. Sará più facile versare il contenuto nel biberon.

- borsa termica
Utilissima se non troppo ingombrante per matenere a temperatura le pappe del vostro bimbo.

- pannolini e creme in abbondanza. Al bisogno non è sempre detto che ci sia una farmacia vicina ed è meglio premunirsi..

- Medicine
Portate un vero e proprio rifornimento di farmaci per ogni evenienza, ricordando sempre di chiedere consiglio ad un pediatra esperto prima di somministrarli.

Il viaggio aereo
Prima di partire è sempre bene controllare da un otorino lo stato di salute delle orecchie dei vostri bambini: piccoli problemi alle possono diventare particolarmente fastidiosi durante il volo, soprattutto in fase di decollo e di atterraggio.
E' inoltre consigliabile alla partenza e prima dell’arrivo far succhiare al bimbo il ciuccio o, se più grande, un pò d'acqua dal biberon per aiutarlo nella compensazione.
Vestite il bimbo "a cipolla" per adattarsi ai cambiamenti di temperatura dell'aereo.
Infine attenzione alla disidratazione: l'aria in cabina può essere particolarmente secca.

Credits fotografici: Alan O Connor - Ireland Tourism

--------------------------------
Le informazioni pubblicate in "AgoraTurismo" non sostituiscono in alcun modo i consigli, il parere, la visita, la prescrizione del medico competente che deve comunque essere consultato prima della partenza.

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information