La rivista

Articles

Plastic Whale, la prima organizzazione al mondo che pratica il plastic fishing nei canali di Amsterdam

plastic-whale-amsterdam-pescare-plastica-cover1

di Rossella Barbetti

 

A molte persone piace l'idea di fare una crociera, così alcuni anni fa è nata un'impresa olandese che coglie questo desiderio per trasformarlo in una tra le esperienze da fare assolutamente una volta nella vita, l’originale “crociera” di Plastic Whale: due ore di navigazione turistica tra i più celebri canali di Amsterdam, con bevande, snack e soprattutto con un retino. Plastic Whale è la prima organizzazione al mondo che si occupa in modo professionale di plastic fishing, cioè letteralmente di andare a pesca di plastica. La sua mission è ripulire le acque cittadine dalla plastica che galleggia nei canali di Amsterdam, invitando anche i turisti, adulti e bambini, ad allearsi a loro.

I rifiuti in plastica sono un problema mondiale in aumento. Parte del problema è dovuto al fatto che la gente concepisce la plastica come un materiale senza valore, che usa una volta e poi butta via. Plastic Whale ha voluto dimostrare che la plastica non è un rifiuto, ma una materia prima di valore, così ha lanciato una sfida: costruire una barca fatta coi rifiuti di plastica riciclati. Marius Smit, fondatore di Plastic Whale spiega: «abbiamo creato l’evento “Amsterdam Plastic Fishing” per coinvolgere un maggior numero di persone, turisti compresi, che vanno volentieri a pescare la plastica nei canali. Con tutte queste persone - continua Smit - abbiamo pescato tonnellate di plastica e decine di migliaia di bottiglie. Lo scopo è coinvolgere quanta più gente possibile nella raccolta dei rifiuti e costruire molte più barche, non solo ad Amsterdam, ma anche in giro per il mondo».

Oggi l’impresa sociale dispone di 10 barche e lo scorso febbraio è nata la Plastic Whale Circulare Furniture, una collezione completa di mobili da ufficio: un tavolo da riunione, delle sedie, una lampada e un pannello acustico, grazie alle bottiglie che vengono mescolate con acciaio riciclato nella base della sedia, che la società olandese di design LAMA Concept ha progettato e il produttore di mobili VEPA ha iniziato a produrre e vendere. La forma tipica delle balene ha ispirato il design del tavolo, la forma della coda delle sedie e il soffietto dei pannelli acustici.

La pesca della plastica si può fare anche a Rotterdam, e anche qui la crociera di Plastic Whale prevede un premio per chi pesca dai canali l’oggetto più originale. Perché è proprio questo il suo obiettivo: sensibilizzare cittadini e turisti, e aiutarli a mantenere pulite le straordinarie vie acquatiche delle due città, in modo divertente. Tanto che, a prenotare il tour, sono anche moltissime famiglie: del resto, è questo il modo migliore per insegnare ai bambini il rispetto del pianeta.

 

 

 

 

 

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information